Dixit

Non è censura, ma igiene mentale

Gianni Riotta

Se i commenti sono insultanti, per chiunque, se sono sarcastici in modo offensivo, per chiunque, se mostrano livore, risentimento preconcetto, non partecipano a una discussione, per quanto radicale, verranno rimossi. Qualunque idea, anche la più estrema, se argomentata con civiltà verrà accettata. Ma la brutalità del dibattito, così in voga online, non sarà parte di questa comunità. Non è "censura", ma igiene mentale. La tolleranza e la libera conversazione prevarranno finché sapranno riconoscere e contrastare con animo gli intolleranti e i seminatori di zizzania. Qui lo faremo, nella serena determinazione che le forze della ragione prevarranno su quelle dell'oscurità. Grazie.

Il giornalista Gianni Riotta sul proprio profilo facebook, monito che vale

Iscriviti alle
newsletter