Dixit

Non finiamo di stupirci. Molte aziende olearie sarde, importanti per produzione e per riconoscimenti ottenuti, non saranno presenti in Expo

Giandomenico Scanu

Non finiamo di stupirci. Molte aziende olearie sarde, importanti per produzione e per riconoscimenti ottenuti, non saranno presenti a (un) evento (in Expo) perché la Regione Sardegna ha deciso, per comodità, di affidarsi alla selezione della premium List dell'Ercole Olivario 2015. Questa lista di 13 aziende sarde è stata selezionata sulla base della media dei riconoscimenti ottenuti nella storia del Premio Ercole Olivario. Niente poteva essere più ingiusto, una scelta errata e aberrante: siamo certi che quelle aziende nel corso degli anni hanno mantenuto costanza della qualità e presenza sul mercato? All'ingiustizia si aggiunge un altro torto: saranno un siciliano e un umbro a presentare gli oli Sardi. Forse alla Regione Sardegna non sanno di avere a disposizione figure di alta professionalità nel settore dell'olio d'oliva, molte di queste sono dipendenti della stessa Regione!

Giandomenico Scanu - oleologo, sul proprio profilo facebook

Iscriviti alle
newsletter