Olivo Matto

Ci vuole naso. Per entrare nell’anima dell’olio

Luigi Caricato

Ci vuole naso. Per entrare nell’anima dell’olio

La valutazione dell’olio attraverso la via olfattiva. Un importante passaggio, centrale, per la individuazione del profilo sensoriale di un olio extra vergine di oliva. In questa narazione per immagini, Marcello Scoccia, vicepresidente di Onaoo, nella cabina d’assaggio

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.