Olivo Matto

L’olio di Giuseppina

Luigi Caricato

L’olio di Giuseppina

L’olio di Giuseppina è un olio che sa di semplicità e dedizione. E’ un olio sorridente e timido, come tutti gli oli prodotti prima di diventare oli sovrani in cucina. Ho avuto modo di apprezzarlo a Montegabbione, nel buen retiro dello scrittore Nicola Dal Falco e della madre Carla. Ho degustato l’olio di Giuseppina prima della lezione che ho tenuto nel corso della mattinata alla presenza di un pubblico sensibile e colto. Si è trattata di una lezione sugli oli con degustazioni comparate di extra vergini delle campagne 2011 e 2012. Tutti extra vergini di alta quota, provenienti da questo stupefacente comune umbro in provincia di Terni. Magnifica l’accoglienza nella residenza di campagna, pubblico autorevole e arricchente, per una esperienza sicuramente da ripetere. Questa è l'Umbria che mi piace, tra santi e condottieri che rivivono e si ripresentano nell'anima degli oli degustati; e intanto, per voi, ecco il saggio-assaggio dell’olio di Giuseppina.

SAGGIO-ASSAGGIO

E’ un olio non in vendita, prodotto per autoconsumo. E’ ottenuto da olive Morelo, Leccino e Frantoio. Al naso, nonostante fosse espressione dell’olivagione 2011, è ancora un fruttato di media intensità, fresco e vegetale, con chiari sentori di erba di campo e mandorla. Armonico e gentile, dalla sensazione dolce al primo impatto, di media fluidità e dal gusto vegetale di carciofo, con una lieve punta piccante in chiusura, nella sensazione retro-olfattiva.

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter