Olivo Matto

Olio made in California, ma in perfetto stile toscano

Luigi Caricato

Olio made in California, ma in perfetto stile toscano

Un’estate per immagini. Nel nome dell’olio. Ecco a cosa ho pensato. Da qualche tempo ho infatti meditato su come intrattenervi quest’estate, e così ho creduto bene di offrirvi in visione alcune foto o illustrazioni inerenti all’olio ricavato dalle olive. Più immagini e meno testo, almeno nel periodo clou dell’estate, quello più sbarazzino e vacanziero. Ecco allora l’insegna Oil che ho fotografato presso il Ranch McEvoy a Petaluma, in California. Che bellissima esperienza.

Debbo l’occasione del viaggio alla lungimirante idea del professor Claudio Peri, figura straordinaria, ricca di dinamismo e capacità di guardare lucidamente lontano. Sua l’idea di una stretta relazione tra Stati Uniti e Italia, con occhi puntati in particolare sulla California, dove l’olio lo si produce con grande entusiasmo.

Nel corso del viaggio effettuato nel giugno 2008 sono stato a visitare il ranch di McEvoy: oliveto con cultivar italiane (>Frantoio > Leccino > Pendolino > Maurino > Leccio del Corno > Coratina), oli ricavati nel frantoio aziendale, da agricoltura biologica, di grande qualità, i migliori tra quelli degustati in California. A guidarci in azienda l’oleologo Jeff Creque.

Vi racconterò più avanti, invece, la bella iniziativa di Claudio Peri.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.