Olivo Matto

Ragazza di profilo. Ovvero: l’olio dell’arte e della passione

Luigi Caricato

Ragazza di profilo. Ovvero: l’olio dell’arte e della passione

Moraiolo, Frantoio, Leccino. E’ questa la triade varietale da cui è ricavato l’olio extra vergine di oliva “Il Pollaiolo”. A esserne l’artefice è Gabriella Stansfield, nota e apprezzata assaggiatrice professionale formatasi presso l’Onaoo, la scuola di analisi sensoriale più antica e consolidata al mondo, con sede a Imperia. La Stansfield ha la passione dell’olio nel sangue, e lo dimostra la sua presenza attiva a ogni manifestazione ed evento oliandolo. E’ anche tra le responsabili dell’associazione “Donne dell’Olio”. Vive a Milano, ma l’azienda, e il cuore, sono in provincia di Arezzo, a Vitiano per l’esattezza, dove appunto produce l’olio.

E’ a Castiglion Fiorentino che Gabriella Stansfield è nata, sempre in un paese in provincia di Arezzo, proprio là dove sulla dorsale appenninica vi è la linea di confine tra Toscana e Umbria.

“Il Pollaiolo” è il nome dell’olio, con esplicito riferimento a un’opera dell’artista Antonio Benci, detto Antonio del Pollaiolo, pittore, scultore, ma anche orafo. In etichetta compare infatti il celebre ritratto Ragazza di profilo, che è possibile apprezzare in tutta la sua bellezza presso il Museo Poldi Pezzoli di Milano.

L’azienda non è affatto recente, le origini risalgono a oltre quarant’anni fa. Si tratta di una azienda specializzata e occupa nel complesso una una superficie di dieci ettari, quattro dei quali destinati alla coltivazione dell’olivo.

SAGGIO ASSAGGIO

Il Pollaiolo, da agricoltura biologica

Vista > Verde dai riflessi oro, limpido

Olfatto > Ha freschi profumi vegetali dalle connotazioni erbacee

Gusto > Ha buona fluidità, note amare e piccanti nette e persistenti ma ben dosate, con sensazioni vegetali di carciofo ed erba di campo

Sensazione retro-olfattiva > Ha richiami di carciofo e una punta piccante in chiusura.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.