Olivo Matto

Sicilia beddha mia, Sicilia beddha

Luigi Caricato

Sicilia beddha mia, Sicilia beddha

Ci sono oli siciliani davvero convincenti, capaci di sedurre in maniera poderosa. Uno di questi l’ho degustato al banco d’assaggio predisposto lo scorso 2 dicembre a Milano, in occasione della festa evento da me organizzata per i cinquant’anni dell’olio extra vergine di oliva. E’ stata una giornata memorabile, e presto – è solo questione di giorni, ormai – sarà disponibile un cofanetto contenente quattro Dvd, con la registrazione di tutti gli interventi. L’olio? Si chiama “Loconovo degli Amari”, ed è ricavato da olive Nocellara del Belice.

E’ prodotto dall’azienda agricola Elisabetta Capua di Marinella di Selinunte, a Castevetrano. Siamo nella provincia di Trapani, per intenderci.

SAGGIO ASSAGGIO

Vista > Verde chiaro dai riflessi dorati, limpido

Olfatto > Ha profumi fruttati freschi di media intensità, con chiari sentori di pomodoro

Gusto > Ha gusto vegetale di carciofo, buona fluidità e morbidezza, è avvolgente al palato, armonico nelle note amare e piccanti, con una lieve astringenza nel finale

Sensazione retrolfattiva > Note di mandorla verde e lieve punta piccante

L’ABBINAMENTO

Antipasti di mare, grigliate di pesce, carni bianche ai ferri

E PER FINIRE?

Per finire, mi vien da pensare a Franco Battiato, alla sua canzone Veni l’autunnu

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.