Olivo Matto

Un mare liscio come l'olio

Luigi Caricato

Un mare liscio come l'olio

Questa foto, del 4 marzo scorso, riprende lo sguardo che si ha sul mare a partire dalla città di Trieste. La manifestazione fieristica Olio Capitale si era conclusa da pochi minuti, il tempo di riprendere questa scena a circa cento metri dalla stazione marittima. Forse - è il caso di ammettere - che il vecchio detto il "mare liscio come l'olio" sia oggi un'espressione ormai contraddetta dalla realtà. Di questi tempi bui e funesti, forse tutto è quieto, tranne il mondo dell'olio. Si annunciano ancora battaglie solenni, ma è solo una spudorata e stolta guerra tra poveri. A volere lo stato di agitazione continuo sono sempre i soliti personaggi unti di politica, sindacalismo e arroganza, coloro che negli ultimi quarant'anni - per lo meno dal 1966 ad oggi - hanno sottratto valore commerciale a un prodotto che, al contrario, non ha perso certo nulla sul fronte della qualità, dove invece l'olio ricavato dalle olive come tale ha solo guadagnato - nel tempo - molto, tantissimo, senza tuttavia consentire agli operatori di ricavare vantaggi reali in termini di prezzo sul mercato.

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter