Saperi pagina 22 di 30

Non per il prezzo, ma per il piacere

Nato nell’alta Toscana, al confine con la Liguria, Adriano Ceccarelli si è convertito solo di recente all’olio di qualità. Sin dall’infanzia ricorda solo oli cattivi, imparagonabili a quelli attualmente in circolazione. La cultura dell’olio – dice – è una acquisizione recente. Per apprezzare la qualità? Basta una bruschetta

Olio Officina


L'Olivo della Strega

Racconto. «Non ce la farai. Non ce la puoi fare». Cecilia aveva avuto la determinazione di tornare, e di non lasciare la presa. Aveva trovato la forza. Nessuno sapeva come ci fosse riuscita. Soltanto chi avrebbe bevuto il suo olio avrebbe potuto, forse, capire. Erano nell'olio tutte le risposte

Bianca Garavelli


Ed è LovOlio Puglia

Secondo libro per Cosimo Damiano Guarini. A distanza di una settimana da LovOlio, è tempo di LovOlio Puglia, una sorta di viaggio di iniziazione all'insegna dell'olio da olive. La vera Puglia, secondo l’autore, agronomo di professione, non può che fondarsi sull’olivo, che è poi il grande padre tutelare di una regione che ha fatto dell’olio la propria miniera

Maria Carla Squeo


Robin, cantando sotto l’olio

Se ne è andato via inaspettatatamente, lasciando tutti nello stupore. L’attore americano è scomparso a 63 anni. Ha amato l’olivo e l’olio, e ha prodotto anche vino Cabernet Sauvignon. Alcuni lo ricordano per aver cantato Singing in the oil, facendo il verso alla celebre Singing in the rain

Maria Carla Squeo

Per canti e cantine

Un libro di Pino De Luca ambientato nel Salento. I vini, li senti. Ne senti quasi il profumo, ne immagini il colore, ne percepisci gli aromi. Ed è un po’ come quando leggi (e rileggi) l’antologia di Spoon river e quei personaggi si materializzano davanti agli occhi e vorresti poterli conoscere ad uno ad uno

Rita de Bernart


Mi colpisce il colore

“Da ragazzina – ammette Elena Franco – usavo poco olio e più burro, e anche la mia conoscenza in materia era scarsa. Inoltre, in cucina la mamma decideva da sola. Per origini paterne, comunque, l'olio in casa era pugliese verace”

Olio Officina


Libri sotto l’ombrellone

Cosa si legge in questi giorni d’estate? Lo abbiamo chiesto a chi non rinuncia a dedicare parte del proprio tempo libero alla lettura

Olio Officina


E’ tempo di “LovOlio”

Un libro dell’agronomo Cosimo Damiano Guarini, dal titolo alquanto evocativo, aperto a più interpretazioni e a testimonianza di come l’olio ricavato dalle olive sia ormai ovunque al centro delle attenzioni. Edito da Olio Officina, è un’opera polifonica con apporti di diverse autorevoli firme. L’obiettivo: celebrare il succo delle olive, raccontandone virtù, curiosità, bellezza e cultura

Maria Carla Squeo

Il rosseggiare delle cime

Enrosadira. Otto artisti per un libro. A Bolzano, opere di Adalberto Borioli, Elisabetta Casella, Paolo Dolzan, Piermario Dorigatti, Gaia Gianardi, Paolo Facchinelli, Filip Moroder Doss, Luciano Ragozzino. Il libro, Midi ladini delle Dolomiti. Enrosadira, è di Nicola Dal Falco

Olio Officina


L'inconfondibile aroma

Secondo il maestro di cucina Giuseppe Capano l'unico olio per lui è solo quello ricavato dalle olive. Ai tempi dell’infanzia l’olio non era perfetto. “Non posso dimostrarlo scientificamente – sostiene – ma per quanto difettoso quell'olio è stato tra gli artefici della longevità di quella generazione passata

Olio Officina


L'Italia vince se biodiversa

Amarcord. Cosa dicevamo dieci anni fa riguardo al nostro Paese? Su "Enotria", lo storico annuario pubblicato dall'Unione italiana vini, sono stati accolti anche i pareri di chi si occupava di olivi e di olio. Vi proponiamo l'intervista ad Antonio Cimato

Luigi Caricato


Un seme fatto per crescere

La parabola del seminatore nel Vangelo di Matteo offre una ricchezza di interpretazioni e letture. La diversa natura dei terreni è il centro focale della parabola. Ciò che emerge, è che il raccolto non è soltanto qualcosa che viene per effetto della semina, ma ne è il prodotto che si attende per il futuro

Lorenzo Saraceno

Arbolì arbolì, pianta l'olivo qui

Un ramoscello può salvare il mondo. Parola di Michelangelo Pascale. Tre giocose poesie, per una visione del mondo olicentrica.

Olio Officina


Ho realizzato il mio sogno

Adriana Zeriul è impegnata insieme con il marito Fior Rosso nell’azienda agricola di famiglia. Proprio un grande amore per l’olivo. Gli alberi svettano orgogliosi, l’olio che si ricava onora un lavoro condito di gioie e sacrifici. I tratti migliori della sua personalità? “Alzarmi presto al mattino e fare il meglio che posso”

L. C.


Come viene fuori l'olio?

Bastano solo le macchine? Una pagina su facebook è dedicata a chi vive il frantoio da protagonista. “E’ una figura professionale – sostiene Adele Scirrotta – che sta divenendo quasi invisibile. C’è, ma non se ne fa niente. In contabilità la collocherei tra i costi indeducibili.

Olio Officina


Van Gogh, l'uomo e la terra

Siate pronti, manca poco ormai alla grande mostra con oltre 50 opere provenienti in gran parte dal museo Kröller-Müller di Otterlo. Saranno in mostra a Palazzo Reale a Milano. Un’occasione unica per approfondire, attraverso gli occhi dell’artista, il complesso rapporto tra l’essere umano e la natura che lo circonda.I lavoratori della terra? Figure eroiche e gloriose

Olio Officina

E’ caffè espresso

Siamo sicuri di conoscere la qualità in una tazzina al bar? Quando è buono è tutto da sorseggiare. Lentamente, così da stare bene con se stessi. L’espresso è una invenzione tutta italiana, andrebbe bevuto senza zucchero per apprezzarne tutta la bontà

Luigi Caricato


L’olio della domenica

La mia infanzia, sostiene il triestino Adriano Bellini, si colloca nel dopoguerra, quindi il primo olio che ho conosciuto era di semi. Quello ricavato dalle olive era l'olio della festa, non della quotidianità. Ora ci crede così tanto, al punto che i tratti peculiari degli extra vergine fanno ormai parte della sua memoria olfattiva e gustativa

Olio Officina


Xylella fastidiosa, il documento

Ed ecco le linee guida di riferimento destinate alle aziende colpite dallo stato di emergenza. Le indicazioni sono utili anche a coloro che, trovandosi nello stesso areale, sono chiamati ad adottare misure preventive per evitare che gli olivi si infettino

Olio Officina


L’olio, con un approccio laico

E’ un giovane e determinato interior designer, non proviene da una famiglia legata alla terra, ma è molto legato alle proprie radici. Pasquale Bonsignore crede nelle scommesse, anche se la paura non manca. Non è facile intraprendere iniziative a rischio, ma non desiste. Non immagina di essere un produttore vero e proprio, quanto di assumere una identità nuova, che somigli a quella dell'editore/gallerista/collezionista

Luigi Caricato

Iscriviti alle
newsletter

Il profumo della caccia

L’atto del cacciare non si limita all’uccisione della preda, ma diventa forse il solo luogo in cui si realizza compiutamente l’imperativo kantiano “agisci avendo l'uomo come fine”. Roger Scruton apre a una serie di riflessioni filosofiche per un'apologia dell'ars venandi

Felice Modica


Vai e scrivi di loro

E’ da leggere il nuovo libro di Daniele Cernilli. Apre lo sguardo sulla realtà del mondo del vino, ma le stesse riflessioni valgono per il mondo dell’olio, oltre che per tutto il settore alimentare. Basta non incappare nei fanatici. Ciò che conta, è raccontare, informando senza terrorizzare. Che poi è il senso profondo del comunicare in qualunque settore

Luigi Caricato


I bambini per l’olio

Nell’occasione della nota manifestazione “Oro di Alghero”, organizzata da Fidapa, sotto l’illuminante regia di Anna Maria Rognoni, c’è stato unp spazio dedicato ai bambini, attraverso il coinvolgimento degli studenti  della scuola di Santa Maria La Palma

Olio Officina


L’agricoltura, non l’arcadia

“Ti deve piacere la terra, lavorarla e vedere crescere ciò che semini perché altrimenti è meglio cambiare lavoro”. Il narratore Guido Conti racconta di sè. “I vecchi poco alla volta sono morti. E’ mancata una generazione che passasse le conoscenze. Il mio padrone – prosegue – lavorava tutto il giorno. Delle notti si addormentava sul trattore acceso, crollava, poi ripartiva, perché la volontà era più forte e potente della stanchezza”

Guido Conti

E’ sempre stato in casa

Silvia Ruggieri, esperta di turismo, si confessa. Con i nonni produttori in Sicilia, non posso che accogliere, nei mie pasti, l’olio ricavato dalle olive. Per me è il profumo l’elemento caratterizzante, grazie al quale ne resto attratta e affascinata

L. C.


Nadine Gordimer

La narratrice e saggista sudafricana è scomparsa all’età di novant’anni. Nel 1991 le assegnarono il Premio Nobel alla letteratura. La ricordiamo con un brano tratto da Ora o mai più, in cui viene citato l’olio da olive

Olio Officina


Libri per l’estate 2014

Consigliati da noi, da regalare e regalarsi: romanzi, poesie, saggi e – perché no? – all’occorrenza anche qualche manuale e guida. Meglio comunque libri che non siano di studio e approfondimento. L’estate chiede e merita relax

Olio Officina


Atélier d’industria agricola

Lo sviluppo agricolo – secondo il compianto sociologo Achille Ardigò – non è un aspetto residuale del mero espandersi della città e della fabbrica. Se avessimo accolto il suo pensiero in passato, il boom economico e la modernizzazione dell’Italia sarebbero potuti avvenire in modo più equilibrato, senza i danni sociali e ambientali che si sono invece verificati

Alfonso Pascale