Saperi

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

Consiglio Oleicolo Internazionale

Coi, nuovo sito web

Il nuovo sito web del Coi è ufficialmente entrato in funzione: QUI. Un anno dopo la conclusione della prima fase dell'analisi, e in linea con i termini del contratto, il Coi può ora offrire un sistema di comunicazione completamente nuovo, grazie al lavoro degli Stati membri e del segretariato esecutivo. Il nuovo Osservatorio potrà essere lanciato anche nella seconda metà del 2020.

La prima grande novità di questo sito è che tutte le norme, le decisioni e i metodi dell'Unità Chimica sono stati aggiornati e sono ora più facili da consultare. Basta cliccare su "Che cosa facciamo", selezionare "Unità di chimica e standardizzazione" e poi cliccare su "Norme e metodi" sul lato destro. Il passo successivo saranno i dati statistici, a partire da gennaio.

È possibile visitare la nuova biblioteca online, che ora offre una gamma più ampia di titoli digitali.

È stata spostata per il momento solo la parte pubblica del sito web, senza modificare gli identificatori e le password per l'accesso all'area riservata in modo da non perturbare la sessione del Consiglio dei membri, che si svolgerà tra il 25 e il 29 novembre. I capi delegazione, gli utenti e gli esperti dei vari gruppi di lavoro saranno riorientati verso l'attuale settore privato.

L’ Ufficio direzionale trasferirà lo spazio privato una volta conclusa la 110a sessione. A breve gli utenti  potranno ricevere un manuale di istruzioni con indicazioni chiare che spiegheranno le nuove procedure di accesso all'area privata.

Per ora, l'area pubblica sarà disponibile solo in inglese. Molti testi sono stati completamente riscritti. Nel 2020 questi testi saranno tradotti nelle altre lingue per consentire l'accesso ai lettori in tutto il mondo.

Nella foto di apertura il direttore esecutivo Abdellatif Ghedira

Consiglio Oleicolo Internazionale

Iscriviti alle
newsletter