Saperi

La scomparsa di Sannicandro

Purtroppo non ce l’ha fatta. Lo scorso 24 gennaio l’artista bitontino, ideatore tra le tante sue iniziative della mostra collettiva “Olio d’Artista”, è stato colpito da un infarto. Oggi, 26 febbraio 2018, la notizia della sua prematura morte. Il nostro dolore per la grave perdita

Olio Officina

La scomparsa di Sannicandro

La sera del 23 gennaio 2018 era tutto pronto. Ci eravamo scambiati un WhatsApp, per avere conferma di alcuni dati tecnici. I preparativi procedevano come sempre, si respirava l’aria della grande attesa.
Mancavano pochi giorni al grande impegno di Olio Officina Festival. La mostra collettiva "Olio d’Artista” era già definita, il suo terzo atto pronto a compiersi. Poi, poche ore dopo, la brutta notizia. Un infarto, terribile e devastante. Il coma, le speranze appese a un filo, sottilissimo. Poi, oggi, il 26 febbraio, la morte. È un grande dolore, per il mondo dell’arte. Francesco Sannicandro è stato un artista molto apprezzato, un maestro, oltre che un solido punto di riferimento, grande organizzatore di mostre, capace di mettere insieme con grande efficacia artisti di varia estrazione e stile.

Nel corso della sesta edizione di Olio Officina Festival aveva ricevuto il Premio Olio Officina, con la seguente motivazione: Artista poliedrico e concreto, e nel medesimo tempo visionario, è capace di operare felici sintesi e mettere insieme mondi tra loro distinti e distanti. Pugliese di Bitonto, ha saputo onorare la sua terra di olivi e olio, creando un format di successo attraverso l’ideazione della mostra, in progress e itinerante, “Olio d’Artista”.

Iscriviti alle
newsletter