Saperi

Tutti a tavola

A Padova, presso il Museo diocesano, la rassegna internazionale dedicata alle illustrazioni esplora quest’anno, nella sua ottava edizione, il tema del cibo. La mostra, dal titolo emblenatico “A tavola” (quasi a mo’ di invito a partecipare a un convivio), è stata inaugurata lo scorso 20 febbraio ed è aperta fino al 26 giugno. Il catalogo della mostra ospita tra l’altro anche i contributi dello chef Massimiliano Alajmo e del giornalista gastronomo Edoardo Raspelli

Olio Officina

Tutti a tavola

Intanto un chiarimento su una rassegna che, partita dal 2002, si svolge ogni due anni presso il Museo Diocesano di Padova. Si tratta di un appuntamento internazionale che mette al centro le illustrazioni, esplorando di volta in volta un tema scelto per la sua importanza universale. Si legge non a caso che “sono le tradizioni che caratterizzano ogni cultura, sono i valori dell’essere umano a essere i protagonisti di questo percorso così stimolante”. Ecco dunque lo spirito ispiratore della mostra “A tavola”. E’ una iniziativa che per molti versi si apre alla vita e a tutti gli interrogativi e le emozioni che porta con sé.

In un primo momento la mostra si rivoltgeva ai più piccoli, poi si è allargata via via, e con grande naturalezza, a un pubblico anche adulto. Le immagini degli artisti, presenti con tavole originali, diventano così veicoli di conoscenza, confronto e dialogo. Stili e linguaggi tra loro diversissimi raccontano storie, esperienze e sentimenti che ogni visitatore “completa” con il proprio vissuto.

Sono tante, inoltre, le iniziative parallele, e sempre nuove, tra spettacoli teatrali, laboratori, letture animate, conferenze e workshop. Una serie di eventi che costituiscono un ricco calendario che arricchisce di fatto la mostra.

Prima di raccontarvi la mostra “A tavola”, vi sveliamo i temi delle precedenti edizioni: Il Viaggio, nel 2014; Aria, nel 2012; Terra! Nel 2010; Dal Fuoco alla Luce, nel 2008; Acqua, nel 2006; La Creazione, nel 2004; e, all’inizio di tutto, I colori del sacro, nel 2002.

PERCHÉ “A TAVOLA”

Mi siedo a tavola per soddisfare un bisogno, per l’opportunità di incontrare, di confrontarmi con l’altro, per dialogare e conoscere. Alla stessa tavola si riunisce la famiglia per condividere la propria giornata, si ritrovano gli amici per il piacere di stare insieme, si danno appuntamento colleghi o partner di lavoro per suggellare contratti e festeggiare traguardi.

Attorno alla tavola si ritrova il mondo, ogni popolo con le sue tradizioni, colori e narrazioni. Ogni persona con le sue esperienze e differenze. Quello a cui veniamo invitati quando sediamo a tavola è un viaggio sensoriale che combina i gusti, le relazioni, i valori. Lo stare a tavola diventa così vivere l’accoglienza e l’ospitalità per creare e curare le relazioni.

L’invito che gli organizzatori fanno ai visitatori della mostra è di osservare disponendosi all’ascolto, con l’atteggiamento di chi desidera capovolgere la propria prospettiva, accogliendo le novità di linguaggi e abitudini diverse dalle proprie, vivendo in una pluralità di culture e tradizioni che sollecitano l’essere umano al confronto e alla convivenza.

IL CATALOGO

Il catalogo della mostra “A tavola”, come da tradizione, affianca testi di importanti teologi e biblisti a quelli di personaggi che a vario titolo esprimono uno sguardo originale sul tema che guida e ispira la mostra. Accanto ai saggi di Marnie Campagnaro, docente di Teoria e Storia della Letteratura per l'infanzia, che ci racconta la tavola nei classici della letteratura per i ragazzi, di suor Grazia Papola, docente dell'Istituto Scienze Religiose Verona, che approfondisce il tema della tavola nella Bibbia, e di Andrea Nante, direttore Museo Diocesano Padova e curatore della rassegna, che ci porta a conoscere la tavola nell’arte, il catalogo ospita anche i contributi dello chef Massimiliano Alajmo e del giornalista gastronomo Edoardo Raspelli.

Il primo è stato il più giovane chef al mondo a ricevere il prestigioso riconoscimento delle tre stelle Michelin,e, dopo gli studi alberghieri ad Abano, ha maturato esperienze internazionali, che gli hanno permesso di rendere il suo storico ristorante "Le Calandre” uno dei migliori al mondo. Nel catalogo della mostra Alajmo ci confida cosa significhi per lui preparare una tavola e cucinare, per gli altri.

Il secono è sicuramente il più noto critico gastronomico d’Italia, presente tutte le domeniche in tivvu a condurre “Melaverde” su Rete 4. Nel catalogo della mostra Raspelli ha scritto in particolare una carrellata delle tavole più memorabili della sua straordinaria carriera.

GLI EVENTI

Tanti gli eventi cui è possibile assistere, come già accennato. Durante il periodo di apertura della mostra il Museo Diocesano organizza infatti incontri, degustazioni, letture animate, spettacoli teatrali, rivolti ai bambini e alle famiglie ma anche agli adulti. Tutti gli eventi si svolgono presso la sede del museo in Palazzo Vescovile, salvo diversamente indicato.

Calendario eventi

Tralasciando gli incontri che si sono già svolti in febbraio, ecco quelli in programma da oggi in avanti.

Sabato 5 marzo, ore 17.00
A cena con Friot
Laboratorio di lettura

Martedì 8 marzo
Illustrazioni e bollicine!
Ingresso a biglietto ridotto a tutte le donne, dalle ore 18.00 aperitivo offerto

Domenica 13 marzo, ore 16.00
Heina e il Ghul. La favola del cous cous
Spettacolo teatrale

Mercoledì 16 marzo, dalle ore 18.30
HAPPYART!

Sabato 19 marzo
Papà ti invito al museo!

Lunedì 21 marzo, ore 21.00
Una storia che sa di buono
Incontro e degustazione a cura della Pasticceria Giotto

Giovedì 24 - Venerdì 25 - Martedi’ 29, dalle ore 8.30 alle ore 13.00
Me ne dai un pezzo?
Centri artistici per bambini della scuola primaria a cura di Rossodimarte

Sabato 2 aprile, ore 17.00
Una strana tavola
Laboratorio per bambini con l’illustratrice Nicoletta Bertelle e Medici con l’Africa CUAMM

Domenica 10 aprile, ore 17.00
Dalla terra alla tavola
Laboratorio di lettura

Mercoledì 13 aprile dalle ore 18.30
HAPPYART!

Giovedì 14 aprile ore 21.00
La tavola nella Bibbia
con don Antonio Scattolini e suor Grazia Papola

Domenica 17 aprile, alle ore 15.30 e alle ore 17.00
Il frigorifero lirico
Spettacolo teatrale di Antonio Panzuto

Mercoledì 20 aprile ore 21.00
Presentazione del libro Il pranzo della domenica. A tavola si sta seduti

Venerdì 6 maggio, ore 17.00
Cioccolato…d’autore!
Incontro in collaborazione con il Caffè La Piazzetta

Sabato 7 maggio, al pomeriggio
Un gelato che sa di buono
Degustazione

Domenica 8 maggio, ore 16.00
Le buone abitudini e i dodici cereali
Spettacolo teatrale

Da domenica 8 maggio a domenica 15 maggio
A tavola con Caritas
Raccolta di cibo in favore delle distribuzioni alimentari della città, a cui sarà possibile partecipare donando prodotti della propria spesa

Mercoledì 11 maggio dalle ore 18.30
HAPPYART!

Mercoledì 4, 11 e 18 maggio alle 10.30
MAMME IN PIAZZETTA!
presso il Caffè La Piazzetta (via san Martino e Solferino 49)

Martedì 31 maggio, ore 18.00
Visita guidata alla Scuola della Carità

Martedì 7 giugno, ore 18.00
Visita guidata al Refettorio dell’Abbazia di santa Giustina

Mercoledì 8, dalle ore 18.30
HAPPYART!

Martedì 14 giugno, ore 18.00
Visita guidata al Refettorio antico del Seminario

Da lunedì 13 a venerdì 17 e da lunedì 20 a venerdì 24
dalle 8.30 alle 12.30 oppure sino alle 16.00.
L'ARTE È SERVITA!
Camp estivo per bambini della scuola primaria a cura di Rossodimarte

Per informazioni e iscrizioni:
049 652855 / 049 8761924
info@icoloridelsacro.org / info@museodiocesanopadova.it

GLI ILLUSTRATORI

E ora, ecco gli illustratori selezionati:

Antolini Semykina Victoria - Russia; Appel Federico - Italia; Atak - Germania; Baladan Alicia - Uruguay; Bello Sylvie - Francia; Bertelle Nicoletta - Italia; Bigdeloo Ghazaleh - Iran; Bupasiri Yodchat - Thailandia; Cancilleri Alain - Italia; Cepleanu Diana Margareta - Romania; D'Alconzo Gaia - Italia; Dalla Barba Andrea - Italia; Davis Laura - Scozia, Regno Unito; D’Este Alessandra - Italia; D’Incalci Tommaso - Italia; Forlati Anna - Italia; Gialma Luisa - Italia; Gibbs Jonathan - Scozia, Regno Unito; Gurovich Natalia - Messico; Hassanzadeh Sharif Amin - Iran; Hénaff Carole - Francia; Iturri Illanes Claudia - Bolivia; Khorasani Sahar - Iran; Landmann Bimba - Italia; Maasoumeh Sohbati - Iran ; Macchia Maria Sole - Italia; Mohammadi Narges - Iran ; Molnar Jacqueline - Ungheria; Montanari Eva - Italia; Mosquera Yolanda - Spagna; Namvar Ali - Iran; Nava Stefano - Italia; Nystrom Olesen Bente - Danimarca; Oppio Anna - Italia; Pace Eleonora - Italia; Paggiarin Silvia - Italia; Pagnucco Federica - Italia; Papini Arianna - Italia; Parpajola Andreina - Italia; Pestili Ellen - Brasile; Psaraki Vasso - Grecia; Rivola Andrea - Italia; Roshanak Ahadi - Iran; Sana Habibi Rad - Iran; Santi Roberta - Italia; Sburelin Glenda - Italia; Sedziwy Anna - Polonia; Sforza Lucia e Picardi Antonio - Italia; Shoji Chiaki - Giappone; Daša Simčič - Slovenia; Nazli Tahvili - Iran; Takano Reiko - Giappone; Undurraga Sol - Cile; Vignaga Francesca - Italia; Whatley Bruce - Regno Unito; Ycaza Roger - Ecuador; Zaccaria Silvia - Italia.

Ed ecco invece gli illustratori ai quali è stata commissionata un'opera tratta da passi biblici:

Caimmi Luca - Italia; Carrer Chiara - Italia; Celija Maja - Slovenia; Giacobbe Beppe - Italia; Maggioni Federico - Italia; Manna Giovanni - Italia; Niccolai Viola - Italia; Pintor David - Spagna; Sanna Alessandro - Italia; Zabala Javier - Spagna.

Infine, la sezione dedicata ai classici della letteratura per bambini e ragazzi:

Gon Adriano - Italia; Innocenti Roberto - Italia; Luzzati Emanuele - Italia; Munari Bruno - Italia; Negrin Fabian - Argentina; Scuderi Lucia - Italia; Tan Shaun - Australia; Toccafondo Gianluigi - Italia.

INFO

La sede espositiva è a Padova, nel Museo Diocesano, presso il Palazzo Vescovile di piazza Duomo 12.
Periodo e orari di apertura
20 febbraio - 26 giugno 2016
da martedì a domenica 10.00-19.00
chiuso i lunedì non festivi
e il giorno di Pasqua

Biglietti
da 0 a 5 anni: ingresso gratuito
da 6 a 14 anni: € 4,00
dai 15 anni: € 5,00
disabili con accompagnatore: ingresso gratuito
soci TCI: € 4,00

Per informazioni su visite guidate e i laboratori e per le prenotazioni, contattare la segreteria del Museo Diocesano negli orari 9.00-13-00 ai numeri 049 8761924 - 049 652855.
Biglietteria
tel. 049 8761924 dal lunedì al venerdì 9.00-13.00

Segreteria
tel. 049 652855 dal lunedì al venerdì 9.00-13.00
fax: 049 8210085
info@icoloridelsacro.org

Iscriviti alle
newsletter