Economia pagina 17 di 20

Il decalogo dell’olio

In poche parole, essenziali, destinate a chi vuol saperne di più e non vuole sbagliare approccio. Le dieci regole per la conservazione e l’impiego di oli di alta qualità a casa e al ristorante. Un progetto del Ceq rivolto ai consumi domestici e a quelli fuori casa

L. C.


Gli effetti del reverse charge

Expertise. Grossi problemi in vista per le imprese olearie che vendono ai super e ipermercati, con l'obbligo di emettere fattura senza addebito Iva. Nel frattempo, aumentando l'accisa sul carburante, si aggiunge danno a danno

Massimo Occhinegro


Non c’è olio

In molti si arrendono all’evidenza. La grande crisi dell’olivagione 2014 si sta ripercuotendo sul mercato. C’è chi pubblicamente comunica ai propri clienti di attingere olio da altri Paesi. E’ l’occasione giusta per riflettere sul fatto che l’olivicoltura italiana si è di fatto fermata da tempo. Non ha altre chance, se non di tornare a investire con nuovi impianti

Luigi Caricato


Il profumo è tutto. Mio

Bentornata soggettività dell’esperienza olfattiva. Il consumatore oggi si riappropria del piacere di riconoscere odori e sapori secondo un codice squisitamente individuale. Lasciare che i consumatori siano padroni di se stessi è un’opportunità ancora più intrigante per le aziende che investono nella qualità

Monica Sommacampagna

Volutamente vergine

Non è una provocazione, ma una scelta saggia e coraggiosa. Un olio vergine nasce tale e non è un extra vergine venuto male. Un vignaiolo del Salento, Giuseppe Coppola, in parte anche olivicoltore, lancia il suo olio vergine di oliva. Con orgoglio. Il prezzo della bottiglia? Otto euro

L. C.


Quel pasticciaccio brutto dell’Imu

Quello sui terreni agricoli ha suscitato proteste e malcontento. Il Tar del Lazio ha sospeso il decreto accogliendo il ricorso presentato dall’Anci di quattro regioni. Il 21 gennaio, cinque giorni prima della scadenza dei pagamenti, si saprà qualcosa sulla sospensiva. Altro che “finanza creativa”, qui siamo al delirio. Una modesta proposta al presidente del Consiglio Matteo Renzi

Felice Modica


Alle bollicine non si rinuncia

Secondo i dati dell’Osservatorio economico nazionale dei mercati e consumi vini e vini spumanti, per le feste gli italiani non rinunceranno allo spumante. Anche all’estero le nostre produzioni riscontrano un grande successo. Il mercato nazionale, tuttavia, secondo Giampietro Comolli ha bisogno di una nuova programmazione di marketing e strategia lungo periodo

Olio Officina


Anno nero per l’olio di sansa

Effetto domino. Gli esiti disastrosi dell’olivagione 2014 hanno creato una situazione insostenibile anche per le imprese che ricorrono al sottoprodotto della lavorazione delle olive in frantoio. Per salvaguardare i lavoratori, si prospetta la cassa integrazione. La sansa è una materia prima nobile che svolge un ruolo chiave nella filiera olio di oliva

Olio Officina

L’extra vergine genera traffico

Il consumatore resta il giudice supremo. L’acquisto c’è solo se prima vi è una comprensione del prodotto. Secondo Mauro Tosini, direttore generale Sud Europa Carapelli Firenze, va superata la logica che il prezzo identifichi la qualità del prodotto. Ogni categoria merceologica deve giocare un proprio ruolo. Le logiche commerciali? Non sono guidate dall'industria olearia. Esiste una gabbia commerciale dalla quale è difficile uscire

Luigi Caricato


Consigli per gli acquisti

Quali extra vergini scegliere, vista la penuria di oli, tra quelli disponibili sul mercato? Le indicazioni del Consorzio extra vergine di qualità sono ispirate a saggezza e invitano ad affidarsi a chi effettua controlli approfonditi sull’assenza di eventuali residui di antiparassitari. Mancando l’olio italiano, in alternativa sono preferibili le miscele di extra vergini delle aziende di marca italiane

Olio Officina


Oli da olive, i flussi di mercato

Import-export nel periodo gennaio-agosto 2014. Come è andata? Si è assistito a un netto incremento delle importazioni (+ 44,6%), ma anche le esportazioni hanno un segno più. La gran parte dell’olio viene dalla Spagna, nostro fornitore dominate, con una quota dell’89% sul totale delle importazioni. L’anno precedente la quota era solo del 40,3%

Olio Officina


Green economy. Cose da sapere

Lo scorso settembre le commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera hanno presentato i risultati di un’indagine conoscitiva su un settore dell’economia ancora poco esplorato eppure molto attuale. Marcello Ortenzi ci ha selezionato alcuni significativi estratti

Olio Officina

Tappo antirabbocco inapplicabile

Pasticcio all’italiana. Per chi ne è stato il promotore, l’illusione di risolvere un problema culturale mai realmente affrontato in maniera seria. Per le aziende confezionatrici, la grande difficoltà nell’adeguarsi alle disposizioni. Per i titolari dei pubblici esercizi, la spada di Damocle di una sanzione che arriva fino a 8 mila euro. Una sola domanda tra le tante: quali tappi potranno essere considerati conformi alla legge? Nessuno lo sa

Olio Officina


Una spremuta di olive

L’evoluzione del marchio. La storica azienda olearia Monini, con sede a Spoleto, è stata fondata nel 1920 da Zefferino. Dapprima come società commerciale di generi alimentari, poi, a partire dal 1930, concentrando l'attenzione in via esclusiva sull'olio da olive. Risale al 1964 il celebre motto, "Una spremuta di olive", a sintetizzare l'impegno e la filosofia dell’azienda

Olio Officina


Radiografia dell’Italia olearia

I dati italiani sono sempre stati frutto di invenzione, con cifre verosimili, quasi mai veritiere. Quanto emerge ora dai registri Sian, è uno spaccato più realistico. Tali dati, tuttavia, non sono fruibili da tutti i cittadini, così come accade in Spagna. E' necessario disporre di una iscrizione con relativa password. Non tutto però è chiaro. Non sorprende infine, ancora una volta, il fatto che le regioni più produttive restino agli ultimi posti per quantità di olio confezionato

Massimo Occhinegro


Cosa accade all’olio italiano

Come si è evoluto il mondo dell’olio italiano nel tempo? Lo scenario di riferimento è cambiato. L’olio prodotto nei frantoi oggi è infatti diverso da quello prodotto nel recente passato. E c’è un motivo per cui si è imposta la buona fama degli oli italiani nel mondo. Solo che non tutti, nel nostro Paese, ne conoscono il perché

Luigi Caricato

La gioiosa avanzata dei vergini

Campagna olivicola compromessa, prezzi delle olive irragionevoli, basse resse in olio, molta mosca. Il mercato è in fibrillazione, tanti i furti di olive, molte compravendite in nero. Accade di tutto, ormai. Nella più totale anarchia. Nel frattempo gli oli vergini di oliva si affacciano sulla scena da protagonisti. E se fosse l’occasione giusta per imbottigliarli?

Luigi Caricato


L’evoluzione del marchio Turri

Conosciamo i loghi delle aziende olearie italiane? Trascorrono gli anni e inevitabilmente si interviene anche sui loghi aziendali, con modifiche che ne perfezionano il segno distintivo. L’azienda olearia di Cavaion Veronese è stata fondata nel 1951 da Giancarlo Turri, ed è tuttora tra le più rappresentative dello scenario italiano

L. C.


Mezzogiorno in tavola

Come comunica l’olio? Quali sono le campagne pubblicitarie del passato e del presente? Iniziamo con la Nicola Pantaleo di Fasano, per un viaggio alla scoperta dei diversi approcci con la promozione di vendite e consumi. Con una galleria di immagini

Olio Officina


L’olivagione in Grecia

Una campagna olivicola molto ricca e di qualità in Grecia. Si stima un raccolto di circa 270 mila tonnellate, con Creta che farà la parte del leone. Non c’è stata la mosca olearia. L’unico colpo basso ai produttori lo ha dato il governo ellenico con una legge che mette in crisi l’export

Luigino Mazzei

Iscriviti alle
newsletter

2 miliardi di euro per chi

Imprese e futuro, un piano per rilanciare gli investimenti nell'agroalimentare. Otto gli strumenti che vengono messi in campo. Sono previsti interventi finanziari mirati e risorse già certe e disponibili, ha commentato il ministro Maurizio Martina. La nostra speranza è che tale fiume di danaro non venga come al solito fatto convogliare verso coloro che per decenni hanno sprezzantemente depredato l'Italia agricola

Olio Officina


L’olio Sagra parla cinese

Lo storico marchio, proprietà della famiglia Fontana, appartiene ora, in gran parte, al gruppo cinese Shanghai Yimin Foods Co. Gli imprenditori lucchesi della Salov mantengono una quota di minoranza

Luigi Caricato


Xylella fastidiosa, il decreto

Il testo integrale della normativa, con le misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa (Well e Raju) nel territorio della Repubblica italiana. In tutto quattordici articoli e tre allegati

Olio Officina


La Dama del Pollaiolo

L’attrice Cristiana Capotondi è sulla copertina di “Sette”, mentre posa per il fotografo Maki Galimberti. Reinterpreta in chiave moderna la Dama del Pollaiolo. Il dipinto, in realtà, compare anche in una etichetta di un extra vergine aretino prodotto dalla Donna dell’Olio Gabriella Stansfield

Maria Carla Squeo

L’etichetta premia

Un vino diverso. Il colore è rosso vivo, brillante, il profumo gioca su una gran varietà di note floreali e fruttate. Un vino così si merita il nome Jazz, anche per il mondo musicale che evoca. Un mondo antico di fatica che ricorreva al canto o alla recitazione per addolcire lo sforzo

Nicola Dal Falco


Quanto olio si produrrà

Secondo Gea Westfalia Separator, la produzione mondiale stimata di oli da olive sarebbe di 2,6 milioni di tonnellate. Per quanto riguarda le zone di produzione, il pianeta conta attualmente su 47 paesi produttori, a seguito dell’ingresso in campo di Armenia e Namibia. Sono invece 110 i paesi consumatori, tra i quali i maggiori Italia, Spagna, Grecia e Stati Uniti

Olio Officina


Zero chilometri zero

E‘ on line il nuovo video di Coltura&Cultura, l’ennesimo di una fortunata serie con cui si presenta un progetto dedicato alla cultura alimentare a partire dall’agricoltura. La questione di partenza è: potremmo davvero comprare solo frutta e verdura “a Km 0”? L’agronomo Duccio Caccioni ci racconta una geografia molto particolare, mai insegnata a scuola. Il vero prodotto locale è quello italiano

Olio Officina


I mille volti di Lunelli

Marketing. Ecco come si muove un grande gruppo del vino, per valorizzare il proprio lavoro senza mai trascurare gli elementi cardine che ogni realtà aziendale operante in agricoltura dovrebbe in realtà tener sempre in grande considerazione. Tutto ruota su sostenibilità, eleganza e longevità

Olio Officina