Economia

Il mercato degli oli

Il recente report “Analisi trimestrale sui prezzi e sul mercato dell’olio di oliva”, elaborato dalla Borsa merci telematica italiana, offre uno spaccato della situazione relativa al primo trimestre 2015. I prezzi al consumo riferiti all’olio di oliva extra vergine di oliva risultano in crescita per tutto il trimestre appena trascorso. Tali incrementi vanno a consolidare la crescita che si riscontra, in modo più marcato, nella dinamica tendenziale, con variazioni positive che sono aumentate passando da +1,1% di gennaio a +3,5% di marzo

Olio Officina

Il mercato degli oli

Nel primo trimestre dell’anno – si legge nel documento – i prezzi sui mercati internazionali hanno confermato l’andamento positivo in atto da inizio campagna, trainato dalle previsioni di una rilevante contrazione produttiva nei principali Paesi produttori di olio di oliva quali Spagna e Italia. In particolare, l’olio extra vergine di oliva (acidità inferiore a 0,8°) sulla piazza spagnola di Jean ha proseguito nei mesi di gennaio e febbraio il trend positivo in atto dall’inizio della campagna 2014/15, per poi rallentare la crescita nel mese di marzo. Il prezzo ha chiuso comunque il primo trimestre 2015 su 3,28 €/kg, massimo delle ultime cinque campagne.

Il gruppo di lavoro della Borsa merci è rappresentato da Gianluca Pesolillo (responsabile documento), Luca Crocenzi (responsabile mercato telematico dell’olio di oliva), Giampaolo Nardoni, Carla Bologna, Sara Bergonzi e Rossella Lotito. Tale analisi è il frutto di una iniziativa del sistema camerale e, in particolare di una serie di Camere di Commercio e di Unioni Regionali.


SCARICA IL DOCUMENTO QUI

La foto di apertura è di Luigi Caricato

Iscriviti alle
newsletter