Economia

L'olio Novello della famiglia Bono per lanciare sul mercato gli extra vergini dell'olivagione 2021

L'azienda siciliana Bonolio ha pensato bene di raccontare in modo originale il proprio territorio portando a Tutto Food la nuova produzione. Non sono stati solo i loro extra vergini i protagonisti della scena, grandi apprezzamenti sono stati riservati anche al design suggestivo e fascinoso attraverso il quale è stata effettuata una significativa operazione di rebranding, rinnovando l’intero portfolio di prodotti

Olio Officina

L'olio Novello della famiglia Bono per lanciare sul mercato gli extra vergini dell'olivagione 2021

A Tutto Food 2021, il salone dedicato a produttori e distributori del food and beverage, iniziato con successo il 22 per terminare nella giornata di martedì 26 ottobre a Fiera Milano Rho, i Bono, con la loro azienda Bonolio, si sono presentati con uno stand che loro stessi definiscono “dai toni accesi, tipicamente siciliani, reso distintivo dalle immagini dell'Opera dei Pupi”. Uno spettacolo che rievocando il passato si proietta andando incontro al futuro.

I Bono hanno realizzato un'importante operazione di rebranding legata al territorio di origine, rinnovando l’intero portfolio di prodotti del brand Bono dedicato agli oli extra vergini di oliva italiani e siciliani certificati, e introducendo sui mercati anche il brand Qitterra per dare spazio agli extra vergini europei e non europei. Con più linee commerciali: convenzionali e biologiche, e dedicate con formulazioni grafiche differenti sia al settore retail, sia a quello dell’horeca.

Lo stand dei Bono, molto bello e suggestivo, rispecchia l'immagine rinnovata del marchio, in linea con il design e il packaging illustrato dall’artista Alice Valenti. Così, a ogni tipologia di olio extra vergine di oliva Bono è stato associato un Paladino dell'Opera dei Pupi, patrimonio orale e immateriale dell'Umanità.

Nel periodo dedicato alla molitura delle olive, in particolare, l’azienda Bonolio ha voluto espressamente valorizzare l'olio Novello Non Filtrato, presentato nella nuova veste legata alla figura del puro e audace guerriero Ideo, referenza proposta sia per il retail, sia per l'horeca.

“Si tratta dell'olio nuovo, ovvero quello ottenuto dalle prime olive del raccolto della stagione, molite entro 24 ore dalla raccolta per trattenere la sua vivace e fresca fragranza”, ha precisato Salvatore Bono, co-owner e direttore generale di Bonolio. “Il colore verde – ha aggiunto – è particolarmente distintivo e indica in modo inequivocabile la molitura appena avvenuta, visibile nel colore e in tutta la freschezza di profumi e gusto. Noi proponiamo questa referenza per il retail nei formati da un litro, ma anche da 500 ml con tappo meccanico, e da 250 e 500 ml con antirabbocco, mentre per l'horeca con bottiglie da 250 e 500 ml con tappo antirabbocco. Abbiao optato per la bottiglia trasparente per consentire di valorizzare al meglio il prodotto, rendendolo così totalmente visibile al consumatore". 

Salvatore Bono

È un olio non filtrato, ma decantato, che esprime le fresche note erbacee, oltre al caratteristico gusto vivace. Il Novello a firma Bono è prodotto nell'area centro occidentale della Sicilia a partire da cultivar Biancolilla e Cerasuola. Ha un caratteristico colore verde opaco dai riflessi giallo oro, e si ape al naso con un fresco profumo fruttato di oliva dalle note aromatiche erbacee e dai richiami netti al pomodoro verde, con un gusto che richiama il frutto appena franto e leggermente piccante, dalle fresche note di erba.

“Abbiamo voluto potenziare il posizionamento del marchio Bono creando un'immagine di marca siciliana distintiva e facilmente riconoscibile dal consumatore”, ha affermato Carmelo Zagarrì, direttore commerciale e marketing della società Bonolio. “Tutto Food – ha precisato – rappresenta una vetrina importante e proprio per questo abbiamo voluto far conoscere il nostro Novello agli operatori del settore che hanno potuto apprezzare direttamente la bontà di un olio dalla forte personalità, strettamente legato al territorio di coltivazione e produzione. Questo specifico tipo di olio è destinato a rimanere a scaffale per un periodo di tempo che non va oltre il mese e mezzo, perché vincolato al momento della molitura. È ricco di polifenoli ed è anche straordinariamente saporito. È proprio il caso di ritenersi felici di poterlo valorizzare in occasione di una vetrina importante come Tutto Food e farlo apprezzare ai tanti che intendono scegliere extra vergini che abbiano dei chiari elementi distintivi dovuti alla qualità e tipicità della materia prima”.

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter