Economia

Misure di emergenza per Xylella

È stato pubblicato l'atteso decreto, con le modifiche introdotte allo scopo di far fronte alle problematiche del batterio che sta decimando gli olivi in Puglia. Tali modifiche riguardano in particolare l’aggiornamento dell'area infetta, come pure le misure di lotta agli adulti del vettore, con riduzione da quattro a due del numero minimo di trattamenti insetticidi obbligatori, da somministrarsi non più tra maggio e dicembre ma tra maggio e ottobre. Il documento da scaricare

Olio Officina

Misure di emergenza per Xylella

Quello della Xylella ormai è diventato un disco fisso, e nn piò essere diversamente, visti gli esiti disastrosi e la necessità sempre più stringente di adeguare le misure di emergenza. Proprio per questo è stato pubblicato sulla G.U. n. 271 del 21 Novembre 2018 il Decreto 5 Ottobre 2018 del MiPAAFT - il cosiddetto "Decreto Centinaio", dal nome del Ministro - a partire dal quale, pur confermandone l’impianto generale del DM 13 Febbraio 2018  - noto come “Decreto Martina” - apporta alcune modifiche, concernenti, nello specifico, le misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa nel territorio della Repubblica Italiana.

La "Modifica del decreto ministeriale 13 febbraio 2018, concernente le misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa (Well et al. ) nel territorio della Repubblica italiana"si può scaricare cliccando sul testo color arancione.

La foto di apertura è di Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter