Economia

Professione agente in mediazione

Il resoconto della consulta merceologica nazionale di Fimaa, la Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari.  A essere rappresentati sono molteplici settori dalle materie prime agli alimenti, dalle granaglie al riso, dall'ortofrutta ai vini e mosti, dagli oli a d altro ancora. Tante le questioni affrontate, ma l’attenzione si è concentrata sulla lotta all’abusivismo, la digitalizzazione del mercato, la formazione e aggiornamento degli associati ed aspiranti, la promozione delle attività presso i principali mercati borse merci e fiere settoriali, gli scambi con paritetiche organizzazioni estere

Adriano Caramia

Professione agente in mediazione

Il giorno 12 ottobre a Roma, presso la sede della Confcommercio in Piazza Belli, a seguito della convocazione indetta dal Presidente Nazionale Santino Taverna, si è riunita la Consulta Merceologica Nazionale di Fimaa, la Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari. 

Sotto la guida del responsabile Massimo Gregori e con il coordinamento dell’avv. Claudia Bellani, hanno preso parte ai lavori, insieme con me, Roberto Fiorillo, Pasquale Disanto, Ervin Mosca, Stefano Pezzoni, Simone Ruffato e Alessandro Barberis, in rappresentanza dei diversi comparti mercantili.

La consulta merceologica nazionale di Fimaa è un organo consultivo formato da mediatori merceologici in rappresentanza di vari settori: materie prime, alimenti, granaglie, riso, ortofrutta, vini e mosti, oli ecc. Essa svolge molteplici attività tra le quali spiccano il supporto agli associati in problematiche complesse, il monitoraggio della legislazione specifica, il trattamento fiscale degli operatori, lo studio di proposte per meglio tutelare la categoria. La consulta opera in stretta collaborazione con la giunta nazionale di Fimaa alla quale è riservato l'importante compito di interfaccia finale con le istituzioni.

Nel corso della riunione, fra i vari temi trattati, si è concentrata l’attenzione sulla lotta all’abusivismo, digitalizzazione del mercato, formazione e aggiornamento degli associati ed aspiranti, promozione delle attività presso i principali mercati borse merci e fiere settoriali, scambi con paritetiche organizzazioni estere.

Si è inoltre programmato di organizzare un convegno dei mediatori merceologici per illustrare a tutte le filiere della produzione e del commercio la funzione e l’importanza della figura dell’agente in mediazione con gli idonei requisiti di legge.

Iscriviti alle
newsletter