Economia

Sono disponibili gli ultimi dati sulle importazioni mondiali di olio da olive

A novembre, l’indice di valore unitario relativo alle importazioni extra-Ue, della campagna 2021/2022, è aumentato del 53,5% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente. I dati registrati dall’International Olive Oil Council, Coi, attestano che le importazioni in termini di volume, sempre nello stesso periodo di riferimento, sono diminuite del 45,2% rispetto alla campagna precedente

Olio Officina

Sono disponibili gli ultimi dati sulle importazioni mondiali di olio da olive

A novembre della campagna 2021/2022 l'indice di valore unitario delle importazioni extra-Ue è aumentato del 4,3% rispetto al mese precedente. 

Il valore unitario delle importazioni extra-Ue si è attestato a 293 euro per 100 kg (+8,8%). Sempre a novembre, le importazioni dalla Tunisia nell'Ue hanno raggiunto 6.085,7 tonnellate (-17,5%).

Nella campagna 2019/2020 le importazioni extra-Ue di olio da olive hanno raggiunto le 252.486 tonnellate per un valore stimato di 493,8 milioni di euro (+71,9% e +29,7% rispettivamente rispetto alla campagna precedente).

Per quanto riguarda le prime stime della campagna 2020/2021, le esportazioni extra-Ue di olio da olive hanno raggiunto le 167.616 tonnellate per un valore stimato di 393,4 milioni di euro (rispettivamente -33,6% e -20,3% rispetto alla campagna precedente).

Tunisia, Turchia, Argentina e Marocco sono i Paesi più rappresentativi, coprendo circa il 90% delle importazioni dall'Ue.

In termini di volumi per categoria di prodotto nella campagna 2019/2020, il 62,5% delle importazioni totali era con il codice 15091020 (olio extra vergine di oliva), seguito dalle importazioni con il codice 15091010 (vergine lampante) con il 31,5%, 15099000 (altri oli da olive) con il 3,3%, e il restante 2,7% sotto 15091080 (olio di oliva vergine).

A novembre della campagna 2021/2022  l'  indice di valore unitario  delle importazioni extra-Ue si è attestato a 108,5 (+53,5% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente o +4,3% rispetto al mese precedente).

Anche a novembre della campagna 2021/2022 il valore unitario  delle importazioni extra-Ue si è attestato a  293 euro per 100 kg (+44,1% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente o +8,8% rispetto al mese precedente) mentre l'importazione  del volume si è  attestato a  8 652,5  tonnellate (-45,2% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente o -18,4% rispetto al mese precedente).

A novembre le importazioni provenivano principalmente da Tunisia (-51,7%), Turchia (-67,5%), Argentina (+48,6%), Marocco (-58%), Perù (-76,2%) e Repubblica Araba Siriana (+ 57,1%), rispetto allo stesso periodo della campagna precedente.

In apertura, foto di Olio Officina©

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter