Economia

Uno sguardo sulla produzione mondiale di olio secondo l'osservatorio Coi

Le stime relative alla campagna 2020/21, confrontate con i dati dell'anno precedente, hanno segnato una diminuzione pari al 7,9%. Le tonnellate di olio prodotte dai Paesi membri dell’International Olive Oil Council rappresentano il 93,3% sul totale mondiale, ed è previsto un aumento del 2,9% nella campagna 2021/22 rispetto allo scorso anno

Olio Officina

Uno sguardo sulla produzione mondiale di olio secondo l'osservatorio Coi

La produzione di olio da olive è triplicata negli ultimi 60 anni per raggiungere 3 266 500 t nella campagna 2019/20. 

I dati provvisori per il 2020/21 indicano un calo della produzione del 7,9% per un volume di 3 010 000 t. 

Le stime per la campagna 2021/22 indicano una produzione di 3.098.500 t (+2,9%).

Grafico I – Produzione di olio da olive. Tasso di variazione annuo basato sul 1958/59

Olio da olive: i dati provvisori per la campagna 2020/21

I dati provvisori per la campagna 2020/21 indicano la produzione mondiale di olio da olive a 3 010 000 t, ovvero 256 500 t o il 7,9% in meno rispetto all'anno precedente. 

Si prevede un consumo di circa 3 125 000 t (-4,4%) e le importazioni e le esportazioni rispettivamente di 1 122 500 t e 1 108 500 t.

 Tabella I – Produzione di olio da olive

I Paesi membri del Coi hanno prodotto 2 809 500 tonnellate di olio da olive nella campagna 2020/21, che rappresenta il 93,3% del totale mondiale. 

Dall'Ue sono arrivate circa 2 051 200 t (+6,8% rispetto alla campagna precedente): la Spagna ha prodotto 1 389 000 t (+23,4%), l'Italia 273 500 t (-25,4%), la Grecia 275 000 t (stabile) e il Portogallo 100 000 t ( -28,8%).

I restanti Paesi membri hanno prodotto il 34,5% in meno rispetto alla campagna precedente, per un totale di 758 500 t: la Turchia ha prodotto 210 000 t (-8,7%), il Marocco 160 000 t (+10,3%), la Tunisia 140 000 t (-68,2%) e l'Algeria 70 500 t ( -44%). 

Il consumo ha raggiunto 2 054 000 t nei Paesi membri del Coi e 1 071 000 t nei paesi terzi.

Mappa I – Produzione olio da olive 2020/21

Olio d'oliva – Stime per la campagna 2021/22

Secondo i dati ufficiali per paese e le stime del Segretariato esecutivo, la produzione mondiale è prevista di circa 3.098.500 tonnellate nella campagna 2021/22, il 2,9% in più rispetto all'anno precedente. 

Si stima che le importazioni e le esportazioni superino un milione di tonnellate.

I Paesi membri del Coi dovrebbero produrre 2 910 500 tonnellate di olio da olive nella campagna 2021/22, ovvero il 93,9% del totale mondiale, ovvero il 3,6% in più rispetto all'anno precedente. 

Si prevede che i Paesi dell'Ue produrranno 1 974 100 t, ovvero il 3,8% in meno rispetto all'anno precedente. 

La produzione nel resto dei Paesi membri del Coi è stimata in 936 500 t.

Il consumo mondiale può raggiungere le 3 214 500 t, il 2,9% in più rispetto all'annata precedente.

Foto in apertura di Olio Officina©

TAG: coi

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter