Mondo

La grande visione artistica di Isabel Cabello

In Spagna, a Úbeda, la celebre designer che ha saputo dare una scossa vitale al mondo dell' olio con la sua creatività, espone ora un personale progetto artistico, Entretela, in cui emerge, da un profondo lavoro di introspezione, “un percorso senza filtri, dove la nudità dei sentimenti è rappresentata da composizioni astratte, materiche ed evocative”. La mostra, inaugurata il 30 novembre, sarà possibile visitarla fino al 9 gennaio 2022

Olio Officina

La grande visione artistica di Isabel Cabello

Si intitola Entretela ed è possibile prendere visione della mostra entro il 9 gennaio nella bellissima città di Úbeda.

Si tratta di un progetto artistico con il quale la nota designer ha saputo scavare in profondità, facendoci conoscere l’altro volto di Isabel Cabello, andando oltre quello che tutti ormai conoscono e apprezzano con gli impeccabili lavori di design in qualità di direttrice creativa dello studio Cabello x Mure.

Con Entretela si svela una visione nuova e originale che in questi giorni è possibile ammirare e contemplare nella sala Pintor Elbo del centro culturale Hospital de Santiago.

La collezione si compone di oltre 25 opere, frutto del lavoro di un intenso biennio. L’artista ha scelto di utilizzare dei tessuti sui quali ha potuto esprimere in modo originale la propria personale visione del mondo, evocando le proprie radici e memorie personali, attraverso le quali ha potuto anche esprimere, in forma artistica, una riflessione sulla vita e sul proprio stare nel mondo a partire da un passato dalle solide radici rurali.

Entretela - come opportunamente sostiene la stessa Isabel Cabello - è un progetto molto personale, un viaggio nelle mie emozioni più profonde, una riflessione sulla vita, sulla memoria e sui ricordi che mi hanno formato come persona. È un percorso senza filtri, dove la nudità dei sentimenti è rappresentata da composizioni astratte, materiche ed evocative”.

La scelta di evocare il suo trascorso familiare e comunitario attraverso il ricorso a materiali tessili si rivela alquanto unico, quasi a tracciare un archetipo da cui tutto prende forma e sostanza, aprendoci a una sorta di viaggio interiore.

“Questo viaggio di emozioni, lacrime, pensieri e riflessioni - ha dichiarato la Cabello - mi ha portato a realizzare una serie di opere composte da vecchi tessuti e mestieri, materiali flessibili e pigmenti esposti su un telaio nudo. Tutti con un denominatore comune, l'intervento e l'unione attraverso ago e filo”.

Isabel Cabello, laureata in Belle Arti presso l'Università di Granada, ha esordito come artista per poi concentrarsi sul design, creando nel 2009 una propria agenzia, la Cabello x Mure, a Úbeda, dove ricopre il ruolo sviluppa di direttrice creativa e di designer, specializzandosi nel packaging dei prodotti agroalimentari, tra cui in particolare quello relativo agli oli da olive. I suoi lavori hanno ricevuto importanti riconoscimenti, come i Pentawards, The Dieline, London LOOC, DNA Paris Awards, Los Angeles International, IPA Awards, Anuaria, e molti altri.

 

Mostra "Entretela" di Isabel Cabello Arrabal

Úbeda dal 30 novembre 2021 al 9 gennaio 2022

Sala "Pintor Elbo" dell'Ospedale di Santiago.

Apertura mostra: dal martedì al sabato, dalle 11 alle 14 e dalle 17.30 alle 21; festivi dalle 11.30 alle 14.

Domenica e lunedì chiuso.

 

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter