Mondo

È Sandro Camilli il neo presidente dei sommelier Ais

Guiderà la pià antica e prestigiosa organizzazione di taste vin per il quadrienneio 2022-2026. Al suo fianco, alla vicepresidenza, Marco Aldegheri, e, con loro,  Giuseppe Baldassarre, Nicola Bonera, Nicoletta Gargiulo, Giovanni Luchetti, Angelica Mosetti, Camillo Privitera e Renato Zorzi

Olio Officina

È Sandro Camilli il neo presidente dei sommelier Ais

Eletto il nuovo presidente nazionale di Ais. In occasione della prima riunione del Consiglio Nazionale è Sandro Camilli ad essere stato eletto alla presidenza dell’Associazione Italiana Sommelier. Resterà in carica per i prossimi quattro anni e ad affiancarlo nel ruolo di vicepresidente è Marco Aldegheri. Con loro, alla guida di Ais, Giuseppe Baldassarre, Nicola Bonera, Nicoletta Gargiulo, Giovanni Luchetti, Angelica Mosetti, Camillo Privitera e Renzo Zorzi.

Camilli, umbro, di Amelia, in provincia di Terni, ha trasformato la sua passione per il vino in una professione consolidata dopo anni di intenso lavoro sul campo, in ristorante, dove ha iniziato ad affinare i propri sensi. Così, dall’esperienza all’essenza, la sua vita è cambiata ventanni fa, grazie all’incontro con Ais, stella fissa di una costellazione di studi, master e corsi di marketing sul vino che gli hanno indicato la rotta da seguire.

Conseguito l’attestato di sommelier, ha contribuito in maniera sempre crescente allo sviluppo di Ais Umbria, fino a diventare il presidente regionale, carica che ha rivestito negli ultimi dodici anni.

È di Verona invece il vicepresidente Marco Aldegheri, città dove lavora dal 1987 come funzionario tecnico presso il locale ateneo. Sommelier dal 1994, è relatore dal 2002 e conduce regolarmente lezioni nei tre livelli Ais, oltre che per altri enti di formazione professionale, con altri ultertiori interventi tra attività di degustazione e divulgazione.

Marco Aldegheri

Tra le esperienze più significative di Aldegheri si annoverano la presenza in Consiglio nazionale e in Giunta esecutiva nazionale dal 2006 al 2010, nonché la vicepresidenza di Ais Veneto dal 2013 al 2014 e il percorso da presidente regionale per gli otto anni successivi.

«Nei prossimi giorni ha dichiarato il neo presidente nazionale Sandro Camilli renderò noti i nominativi dei componenti della Giunta esecutiva nazionale per dare subito avvio alle linee programmatiche che abbiamo definito».

«Desideriamo puntare - ha aggiunto il vicepresidente Aldegheri - al coinvolgimento e allapertura verso i nostri soci e tutti coloro che si faranno avanti, per continuare a rendere lAis il più grande sodalizio di Sommelier nel mondo».

TAG: Ais, Sommelier

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter