Esperienze pagina 2 di 27

Un erbario per celebrare la Giornata internazionale della salute delle piante

Fortemente voluta dalla Fao, l’iniziativa è nata per far conoscere lo stato del comparto agricolo e vegetale. Lo sfruttamento eccessivo del terreno e gli effetti provocati dall’inquinamento sono solo alcune delle sfide a cui il patrimonio vegetale deve rispondere. Così, giovedì 12 maggio, si inaugurerà la prima Giornata per sensibilizzare su queste tematiche, e per l’occasione verrà presentato il volume di Marco Damele che dal 1990 colleziona esemplari essiccati di erbe, fiori e arbusti

Olio Officina


Il Festival del Pesce d’acqua dolce all’insegna di sostenibilità e buona cucina

L’acquacoltura è uno dei sistemi di produzione più efficienti, sia in termini di uso delle risorse, sia per l’impatto ambientale. L’Associazione Club dei Sapori si fa portavoce di questi valori, e il Festival si traduce nell’occasione per far conoscere e rilanciare il pesce lacustre, che grazie alla purezza dell’acqua rappresenta uno degli alimenti più salutari della nostra tradizione culinaria. Il ricco programma dell’evento trentino è delineato da laboratori, show cooking e convegni per mettere in luce tutti gli aspetti che caratterizzano questo settore  

Olio Officina


L’importanza del germoplasma dell’ulivo per la protezione della biodiversità

Il progetto Thoc2, ovvero il piano True Healthy Olive Cultivars 2, è nato su iniziativa del Coi, il Consiglio Oleicolo Internazionale, e dell’Università di Cordoba. L’obiettivo è la certificazione del materiale di propagazione vegetale, alleato fondamentale per la mitigazione del cambiamento climatico e per la tutela delle specie animali e vegetali. All’iniziativa ha preso parte anche l’Istituto per l’ulivo, le colture subtropicali e la viticoltura di Creta, Elgo-Dimitra

Olio Officina


Si chiama Phragmatiphila parenzani ed è una falena

Ecco l’ultima scoperta del Crea. Predilige le foreste umide e a diversa quota, come castagneti, abetine e si alimenta di graminacee. Il Centro di Ricerca Foreste e Legno ha rinvenuto questa nuova specie di lepidottero notturno in Calabria e Basilicata, e si distingue dalla Phragmatiphila nexa, presente a nord del Po, per una serie di caratteristiche morfologiche. Gli scenari climatici a cui stiamo assistendo, però, ne minacciano la sopravvivenza – come ha spiegato l’autore della scoperta Stefano Scalercio – e si valuterà una eventuale protezione sulla base dei dati che si raccoglieranno in futuro

Olio Officina

Il futuro dell'agricoltura? Le applicazioni nanotech con finalità green e sostenibile

Una grande svolta per la difesa fitosanitaria. Recenti studi del Dipartimento di Patologia Vegetale (DAFNE) dell'Università della Tuscia hanno dimostrato l'efficacia delle nanotecnologie nella trasformazione degli scarti agricoli (lignina e cellulosa) in nanoagrofarmaci green che potrebbero sostituire o comunque ridurre gli imput chimici nella difesa fitosanitaria. L'applicazione? È già pronta per essere trasferita su scala industriale

Olio Officina


La produzione locale di energia non è utopia

Si ha tanta fame e sete di energia, oggi; e tutto ciò che serve per produrla diventa quanto mai fondamentale in tempi di emergenza come quelli attuali. L’energia la si può ricavare dai residui delle potature in agricoltura, per esempio. Tale operazione è possibile riducendo perfino le emissioni di gas serra. È il caso del Gal Patavino, nel Veneto, che sta sperimentando l’autoproduzione energetica con i fondi di sviluppo rurale

Marcello Ortenzi


Xylella, prosegue la ricerca con il progetto Biovexo

Biocontrol of Xylella and its vector in Olive Trees for Integrated Pest Management è l’iniziativa sostenuta dal programma di ricerca Horizon 2020, con l’importante e ambizioso obiettivo di fornire delle soluzioni mirate al batterio. L’International Olive Council, Coi, ha partecipato all’evento per raccogliere informazioni in merito agli sviluppi e ai progressi scientifici finora raggiunti, così da poter adottare nuove strategie alla luce dei bisogni degli olivicoltori

Olio Officina


Agresto e Acidulati Wo’t. Il viaggio dell’Acetificio Mengazzoli tra tradizione e nuove visioni

Speciale Cibus 2022. L’azienda mantovana è pronta a presentare, nell’ambito della più grande fiera internazionale del Made in Italy, due importanti novità, entrambe espressione di una accurata ricerca e di una grande voglia di guardare al domani. A Parma, dal 3 al 6 maggio

Olio Officina

Quando diciamo erbe aromatiche diciamo versatilità, sapore e salute

Protagoniste del primo incontro de I giovedì dell’Archiginnasio. L’Odissea del cibo dal campo alla tavola, a differenza di tante altre colture risultano molto resilienti anche quando i contesti climatici sono caratterizzati da lunghi periodi di siccità. Il loro impiego, e quella delle spezie, ha trovato sempre più terreno fertile nei piatti della tradizione, e non solo, così grazie alla contaminazione di altre culture gastronomiche la nostra cucina racconta nuovi modi per nutrirsi

Olio Officina


Salvaguardare le risorse fitogenetiche dell’ulivo per la salute nostra e del pianeta

La riunione tenutasi tra il Coi, Consiglio Oleicolo Internazionale, e il Trattato internazionale sulle risorse fitogenetiche per l’alimentazione e l’agricoltura, Itpgrfa, conferma l’obiettivo comune di investire costantemente nella ricerca per ottenere il massimo potenziale dei beni di cui disponiamo. La tutela del nostro patrimonio vegetale è sinonimo di benessere, e occorre lavorare in un’ottica futura per garantire che questo venga trasmesso anche alle nuove generazioni  

Olio Officina


Le sfide dell’olivicoltura contemporanea richiedono un nuovo approccio in campo

Le questioni sono quelle di sempre, ma vanno tuttavia affrontate in una prospettiva differente, secondo Bayer CropScience. Come si può controllare oggi, in modo efficace, il grande problema della mosca dell’olivo? E quello della sputacchina e della cocciniglia? Quali sono i giusti prodotti da utilizzare e con quale dosaggio? Ci sono molti altri aspetti che vanno considerati con estrema attenzione. Il supporto tecnico, in questi casi, diventa di fondamentale importanza. Ecco alcune utili e ben dettagliate informazioni, senza trascurare nel contempo anche la difesa da malattie fungine e batteriche, occhio di pavone, lebbra e rogna. E poi, avete mai sentito parlare di nutrizione funzionale?

Olio Officina


Una olivicoltura che tuteli la biodiversità è possibile: la mission di Olivares Vivos+ al Salón Gourmets

Redditività degli olivicoltori e recupero della flora e della fauna sono solo alcuni dei pilastri del progetto coordinato da Seo/BirdLife. Nella cornice di una delle più importanti fiere gastronomiche, con sede a Madrid, i visitatori potranno scoprire cosa significhi lavorare attraverso questo preciso modello di agricoltura e quali progetti futuri lo attendono. In questo ambito risulta fondamentale costruire rapporti e dialoghi sia con gli attori della filiera, sia con i consumatori, per diffondere il valore aggiunto di questo particolare tipo di coltura

Olio Officina

La grande sfida: introdurre colture innovative e nuovi prodotti

In Toscana, a partire dai co-prodotti di quattro colture oleaginose - canapa, cartamo, lino e camelina - si punta alla creazione di una piattaforma logistica in grado di coordinare l’offerta di biomassa, verificando la sostenibilità ambientale ed economica delle potenziali filiere produttive. A marzo, presso l’Accademia dei Georgofili, sono stati dimostrati i risultati del Progetto Cobraf

Marcello Ortenzi


L’albero di olivo è un possibile alleato contro l’inquinamento da particolato

Anche le piante di alloro e fotinia lucidum potrebbero costituire la migliore barriera naturale “verde” al diffondersi del Pm10, contribuendo così sia alla pulizia dell’aria, sia a una maggiore comprensione di cause e incidenze della presenza del particolato nell’aria. Tale studio è l’espressione del progetto Veg-Pm10, sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e condotto da un coordinamento scientifico che coinvolge diversi soggetti

Olio Officina


Sostenibilità, innovazione e digitalizzazione. Per un volto nuovo dell’agricoltura

I tre pilastri di Bayer CropScience nelle parole di Matteo Colombo e Marc Aupetitgendre. L’agricoltura ha oggi necessità di punti fermi. Gli strumenti digitali danno la possibilità di aggregare i dati e poter fare sempre meglio, sostenendo così le scelte degli agronomi. Con Climate FieldView sarà possibile vedere il proprio campo attraverso quattro mappe diverse e scegliere dove intervenire e dove invece non farlo, in un’ottica di risparmio e di rispetto per l’ambiente

Olio Officina


Salmonella e Campylobacter: sono state registrate forti resistenze ad alcuni antibiotici

Da un rapporto pubblicato dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, Ecdc, e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare, Efsa, è emerso che i batteri in questione resistono in modo elevato alla somministrazione di ciprofloxacina, un antibiotico fluorochinolone, e di antibiotici appartenenti alla classe dei chinoloni. A questi dati, però, se ne aggiunge un altro molto significativo: la resistenza simultanea a due antibiotici di importanza primaria resta comunque molto bassa

Olio Officina

Xylella, parte il nuovo piano d’azione per il contenimento

Pronto un opuscolo con tutte le informazioni che è possibile scaricare in formato Pdf. La mission è chiara, e consiste nel voler informare i cittadini pugliesi in merito alle misure di prevenzione adottate per contrastare l’epidemia che ha colpito gli ulivi del Salento e che sta avanzando anche in altre aree. Il coinvolgimento, volto a creare una maggiore consapevolezza, non è limitato alle attività di comunicazione, ma viene chiesto a quante più figure possibili, soprattutto studenti, agricoltori e tecnici, di partecipare al monitoraggio civico di Sputacchina, uno dei principali vettori del batterio in questione, per poter agire in modo più tempestivo

Info Xylella


Approfondire l’attività del tessuto adiposo bruno per la cura di patologie metaboliche

Da una serie di importanti studi condotti a livello internazionale, coordinati da ricercatori dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Cnr, è emerso un nuovo meccanismo di regolazione del tessuto, basato sull’interazione degli adipociti con cellule immunitarie. Comprendere sempre più dettagliatamente i processi già in corso di analisi significa poter sperimentare e sviluppare delle terapie specifiche per malattie quali obesità e diabete di tipo 2

Olio Officina


Vi raccontiamo il numero 13 di OOF International Magazine

Presentato nell’ambito dell’undicesima edizione di Olio Officina Festival, abbiamo deciso di svelarvi qualche contenuto. Chef, ristoratori, ma anche tante altre figure hanno contribuito con la loro esperienza a dare forma a questo numero, approfondendo l’importanza dell’olio e quanto il suo impiego possa giovare a tanti aspetti, salutistici ma non solo. Lasciamo così che le lettrici e i lettori sfoglino il nostro Magazine per avvicinarsi a nuovi e interessanti punti di vista

Chiara Di Modugno


La scomparsa di Tony May, simbolo della cucina italiana nel mondo, lascia un grande vuoto

A New York il celebre ristorante San Domenico è stato per lungo tempo un locale cult, molto amato dagli americani. Attraverso la fondazione da lui creata, l’Italian Culinary Foundation, ha saputo dare slancio alle nostre produzioni agroalimentari, valorizzandole e rendendole trendy. Con l’Italian Culinary Academy ha invece creato le condizioni per trasmettere una idea di cucina coerente con il concetto di italianità

Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter

Ecomusei, trasmettitori di memoria dei territori

Tradizioni, oggetti e mestieri danno vita a ciò che le comunità locali individuano come un vero e proprio patrimonio culturale: c’è bisogno di raccontare, di far conoscere le tracce che hanno segnato un posto e che con il tempo ne sono diventate espressione stessa. L’Ecomuseo del paesaggio olivetato e dell’olio di Trevi incarna la storia e i volti di un luogo preciso, e durante i mesi della pandemia si è deciso di rilanciare le attività culturali, promuovendo le passeggiate tra gli ulivi e sostenendo la produzione di olio

Marcello Ortenzi


I sottoli e le olive da tavola, dal produttore al consumatore

Altre storieLa famiglia De Cesare ha dato vita a un progetto che è un vero teatro del gusto, Il Gargano a tavola. Dai lampascioni alla contadina alle olive Bella di Cerignola, ogni proposta è espressione dell’amore per la Puglia. La bontà dei loro prodotti, freschi e genuini, è racchiusa in barattoli di vetro e personalizzati con etichette colorate, tutte diverse, così da rendere ancora più unico il loro contenuto

Maria Carla Squeo


Sono gli acidulati la nuova tendenza. La costante innovazione della famiglia Mengazzoli

Oxos, visioni acetocentriche.Che ha saputo segnare un prima e un dopo nel mondo degli aceti, con tanta dedizione e convinzione. Queste sono le parole chiave che, dal 1962, hanno accompagnato Giorgio e Carla nel loro lavoro e nelle loro scelte. La loro passione è stata trasmessa ai figli Cesare ed Elda, che mossi dal proporre nuove idee hanno continuato a sperimentare fino a giungere alla linea Acidulati Wo’t

Olio Officina


Un dolce di Pasqua oliocentrico

L’extra vergine di Palazzo di Varignana protagonista di un aiuto concreto e solidale. Stiffonte, l’evo nato sulle colline bolognesi, verrà impiegato per la realizzazione di un lievitato leggero e soffice che reinterpreta la tradizionale colomba. Parte del ricavato delle vendite verrà destinato alla Fondazione del Policlinico di Sant’Orosola ospitante le famiglie vittime della guerra in Ucraina. Una bellissima iniziativa che, in un momento storico così difficile, vuole regalare speranza e conforto

Olio Officina

Emergenza idrica. In Andalusia azioni specifiche e lavoro costante per ottimizzarne le risorse

Strategie volte a una gestione migliore delle acque, che tengano conto dell’impatto ambientale ed economico, porterebbero a effetti positivi sull’ambiente e sulla biodiversità, prima in ambito locale e, se osservate da più Paesi, a livello globale. Così si è concluso lo studio nato su iniziativa di Dcoop e sviluppato dal consulente strategico Juan Vilar, che vede nella modernizzazione dell’irrigazione e nell’aumento della riforestazione degli elementi chiave per contrastare le preoccupazioni dovute ai cambiamenti climatici e a un uso incontrollato delle nostre fonti ed energie

Olio Officina


Il progetto Life Agrestic per un'agricoltura più attenta agli impatti sul clima

Verranno così promossi nuovi sistemi colturali, maggiormente efficienti e ad alto potenziale di mitigazione del cambiamento climatico. I lavori si svolgeranno in Emilia-Romagna, Toscana e Puglia per una durata di quattro anni e mezzo

Marcello Ortenzi


Una maggiore tutela per il settore rurale in Spagna. Non è un’opzione, ma una necessità

Costi di produzione elevati, spopolamento delle campagne e problematiche derivanti dal cambiamento climatico sono alcuni degli elementi che compongono il complicato quadro in cui versa il comparto agroalimentare. Le Ong Seo/BirdLife e Wwf hanno recentemente presentato alle autorità competenti un documento composto da diversi punti chiave volti al ripristino dell’ambiente agricolo nel suo totale, chiedendo che alle popolazioni e agli attori direttamente interessati, quali allevatori e agricoltori, vengano garantite condizioni di vita dignitose e maggiormente adeguate

Olio Officina


Piano di azione Xylella 2022, la Regione Puglia approva

Monitoraggi, campionamenti, indennizzi e strumenti innovativi di controllo del vettore. "È un documento condiviso, è una strategia per fermare la batteriosi", a sostenerlo l’assessore all’Agricoltura Donato Pentassuglia, che aggiunge: "ogni sforzo, ogni strategia di investimento, ogni contributo che potremo dare sarà finalizzato soprattutto al rilancio e alla difesa della nostra economia olivicola"

Roberto De Petro