Cook pagina 2 di 11

L'extra vergine Dop Garda Orientale dei Fratelli Turri

L'avete mai provato? È l'espressione delle olive Casaliva (nella quasi totalità: 60%) e, per la restante parte, Leccino, Pendolino, Raza e Moraiolo. L'azienda ha sede in un luogo altamente vocato, a Cavaion Veronese, nel Veneto

Silvia Ruggieri


Il vino della settimana: il Pavana rosé di Colesel a Valdobbiadene

È di un colore bellissimo, un rosa cipolla perfetto, con un perlage fine e persistente. Al naso è intenso e le note di gioventù si sentono tutte, con una finezza e una eleganza elevata. È ottimo per gli aperitivi

Enrico Rana


L'extra vergine da agricoltura bio Terroir de Meknès

Avete mai degustato un olio del Marocco. Provate a farlo insieme con il direttore di Agro-pôle olivier che lo degusta per noi su Oliocentrico, la nuova rivista edita da Olio Officina e interamente dedicata agli assaggi. È ottenuto da olive Picholine marocaine in purezza e la bottiglia da 500 ml viene valutata ben 5,90 euro

Noureddine Ouazzani


Il vino della settimana: Trebbiano spumante extra brut di Antica Tenuta Pietramore

È ottenuto con metodo charmat con presa di spuma della durata di 50 giorni. Le uve sono raccolte a mano vengono macerate sulle bucce per 12 ore. La fermentazione parte grazie ai lieviti indigeni. Il perlage, ottimamente integrato, non è invasivo

Enrico Rana

L'Abelos Frascati Superiore a firma di De Sanctis è il vino della settimana

Malvasia puntinata, per l’ 80 cento, e il vitigno Bombino per la restante parte. È un bianco da agricoltura biologica dal profumo molto intenso e morbido e caldo al gusto, di grande equilibrio, ben bilanciato tra freschezza e sapidità

Enrico Rana


Il vino della settimana: Raboso del Piave 2015, di Giorgio Cecchetto

Prodotto nella pianura trevigiana attraversata dal fiume Piave, è ottenuto dall’unico vitigno a bacca rossa autoctono della provincia di Treviso. Al naso viene inizialmente risaltata la frutta rossa che successivamente si evolve nello speziato e confettura

Enrico Rana


L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati

Luigi Caricato


Il vino della settimana: Falanghina 2017, a firma La Sibilla

È un bianco base Dop Campi Flegrei dell’azienda proprietà della famiglia Di Meo, di grandissima espressione. Al naso è giovane con una grandissima intensità di profumi, abbastanza persistenti. Si percepiscono netti: limone, frutta gialla fresca, floreale, fiori campo, camomilla, agrumi, erbe aromatiche e anice stellato

Enrico Rana

Il vino della settimana: Schiava 2017, di Tiefenbruner

Un vino alto atesino di una storica azienda attiva sin dal 1675, ottenuto da un vitigno autoctono di grande qualità che andrebbe rivalutato. Le prime sensazioni sono di frutta rossa matura, leggermente speziato, pepe bianco, lampone, fragoline di bosco, prugna con note balsamiche

Enrico Rana


Il vino della settimana: il Verdicchio di Matelica 2016 di Borgo Paglianetto

Un grandissimo vino marchigiano. Una qualità decisamente sopra la media, con un’acidità che dà freschezza e lunghezza al gusto. Al naso è un continuo evolvere, con la presenza di numerosissimi profumi. L'azienda, tra l'altro, ha deciso di passare dall’agricoltura convenzionale all’agricoltura biologica

Enrico Rana


Il vino della settimana: il Merlot 2018 di Tenuta del Giaj

Una linea di produzione dell’Azienda Agricola Le Carline di Pramaggiore, in provincia di Venezia. Un buon bouquet, per un vino interessante ma non per tutti i palati, perché fuori dai vari canoni commerciali del vitigno

Enrico Rana


Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

La Pasqua si avvicina e non ci si può sottrarre alle consuetudini. Questa volta l'Irlanda, attraverso Bord Bia, viene da noi, con una ricetta in cui tra l'altro anche l'olio extra vergine di oliva è presente. Tanti gli ingredienti, ma la carne, quella proposta in questa preparazione, è rigorosamente Irish, da animali allevati secondo la più autentica tradizione irlandese e che pascolano in piena libertà, alimentandosi per oltre l’80 per cento di erba fresca

Olio Officina

Il vino della settimana: il Refosco dal peduncolo rosso 2017, di Bastianich

Tipico del territorio in cui viene coltivato, è di grande piacevolezza visiva e olfattiva. Ha grande acidità e verticalità, con piacevoli note erbacee

Enrico Rana


Il vino della settimana: Lugana Mandolara 2017 di Le Morette

A Peschiera del Garda, in Veneto, dall’azienda fondata da Gino Zenato. Un vino dai richiami a miele d'acacia, marmellata, frutta matura esotica fine. Ha un ingresso morbido ed è di buona beva

Enrico Rana


Il vino della settimana: Falanghina del Sannio 2017, di Mastrobernardino

Da una cantina di riferimento della Campania, un vino non pienamente espresso a livello olfattivo, ma decisamente più convincente al gusto, per acidità e corpo, sapidità e rotondità

Enrico Rana


Il vino della settimana: Barabàn 2016, di Fattoria Eolia

Un Cabernet delle Venezie 2015 tipico e di ottima beva. Intenso all’esame olfattivo e dal sapore svanisce in poco tempo ma che nel complesso risulta piacevole e caratteristico, con note di frutta rossa. 

Enrico Rana

Il vino della settimana: Il Bacco 2016

È un Verdicchio dei Castelli di Jesi, dell'azienda marchigiana Il Coroncino, realtà impegnata sin dal 1981 a valorizzare al massimo le espressioni del vitigno e del terroir: un bellissimo colore e un olfatto molto lungo

Enrico Rana


Il vino della settimana: Fiore 2017, di Mario Lucchetti

Questa volta ci confrontiamo con una Lacrima di Morro d’Alba frutto di una macerazione di circa quattordici giorni e un affinamento di tre mesi in acciaio e successivi altri tre mesi in bottiglia. 

Enrico Rana


Il vino della settimana: Sharis 2017, di Livio Felluga

Un vino dagli aromi floreali, di agrumi, sambuco, e molto minerale, che merita i soldi spesi. Acquistato al supermercato, è il frutto di uve Chardonnay e Ribolla. Adatto, peraltro, con pesce e carni bianche alla griglia

Enrico Rana


Il vino della settimana: il Chianti Classico 2016 di Ottomani

Con questa recensione, inizia a scrivere di vino per Olio Officina Magazine, con una propria rubrica di degustazioni, l'enologo Enrico Rana. L'esordio con un vino toscano, espressione di una realtà giovane, nata nel 2008, dall’idea di quattro amici enologi 

Enrico Rana

Iscriviti alle
newsletter

La ricerca multisensoriale

Sensori che “annusano” e “assaggiano” le miscele per individuare la tostatura ottimale. È l’obiettivo del progetto Cometa, cofinanziato da Lazio Innova, al quale partecipano l’azienda Danesi Caffè, come leader partner, Enea, per lo studio dei composti chimici della miscela e della bevanda, Università Campus Bio-Medico di Roma, per lo sviluppo del sistema multisensoriale e analisi dei composti fenolici, e l’azienda biotech Genechron, nata da uno spin-off Enea, per il profilo genetico della miscela

Olio Officina


Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

Olio Officina


Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

Olio Officina


Del cucinare le nutrie

Ah, quante storie, a tal proposito. Perché si è tanto ostili  al consumo di tale carne? Eppure  questo roditore  importato negli Stati Uniti nel 1934 per la sua pregiata pelliccia sta invadendo anche le nostre campagne. La carne è molto magra e saporita e contiene una bassa percentuale di colesterolo 

Daniele Tirelli

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio

Maria Carla Squeo


Si chiama Naturalmente biologico ed è una abbinata tra due cultivar binarie

In Puglia ci sono due varietà di olive, di carattere opposto, che si integrano alla perfezione. Insieme, costituiscono un olio che piace molto al consumatore. Il nome di quest’olio extra vergine di oliva richiama esplicitamente la coltivazione biologica degli ulivi, e reca la firma di Agridè

Maria Carla Squeo


Calmasino, un blend multivarietale 100% italiano

Vi si trovano, ben rappresentate, le cultivar di olivi Dritta, Leccino, Frantoio, Pendolino, ed è un extra vergine dal buon rapporto qualità prezzo rendimento, versatile, adatto a molteplici impieghi

Maria Carla Squeo


Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza

Marco Damele