Cook

Buon cibo con l’olio da olive

A Olio Officina Food Festival gli abbinamenti vengono studiati, degustati e provati. L’obiettivo: capire l'importanza e la centralità dell'olio a partire dalle ricette. Due menu a tema

Olio Officina

Buon cibo con l’olio da olive

Per chi ha voglia e piacere di condividere i giorni del festival, puoi iscriversi QUI.

Il programma dettagliato: QUI.

In sala Solari l’apuntamento è dunque con il buon cibo.

SALA SOLARI, VENERDI 24 GENNAIO 2014

Ore 11.00 – 13.00 e Ore 17.00 – 19.00

EXTRA VERGINI IN PUREZZA, EXTRA VERGINI ABBINATI

Carapelli Firenze apre alla sua visione di “cucina” sperimentale e propone un laboratorio sensoriale con, da un lato, assaggi dei singoli oli extra vergini di oliva e, dall’altro, una applicazione pratica sull’utilizzo dell’olio in cucina, formulando così un nuovo modo di abbinare gli oli con altre materie prime alimentari, attraverso dei finger food tematici.

Il laboratorio è aperto al pubblico su prenotazione. Per quanti non riescono a partecipare alla sessione mattutina delle ore 11.00, è possibile prendere parte – fino a esaurimento posti – alla replica pomeridiana delle ore 17.00.

Capire l'importanza e la centralità dell'olio a partire dalle ricette

Mariella Cerullo, direttore marketing Carapelli Firenze S.p.a.,Mauro Tosini, direttore generale Sud Europa Carapelli Firenze S.p.a

L’olio in applicazione al cibo. Cinque esempi di ricette articolate per una sorta di ipotetico e ideale menu presentato in forma di finger food.

L’olio è servito

Marcello Scoccia, analista sensoriale; Giuseppe Capano, maestro di cucina

La presentazione degli oli in purezza da parte dell’analista sensoriale, e, di seguito, volta per volta i finger food corrispondenti, attraverso i quali si comprende l’evoluzione del gusto nel momento in cui un olio incontra altre materie prime alimentari.


Il menu

Aperitivo cremoso al finocchio crudo con olio Ligustro e cubetti di arance marinate all'alloro e olio Le Macine

Tartare di mozzarella all’olio Oro Verde con cialda di riso rosso all’olio Le Macine e mousse di cavolo e patate all'olio Bio

Riduzione di zuppa toscana di ricotta all'olio Ligustro con crostini di pane toscano all'olio Oro Verde e sedano

Farro all'olio Ligustro e profumo di rosmarino con ceci neri all'olio Nobile e dragoncello su crema di zucca e scalogni all'olio Le Macine

Bavarese dolce all'olio il Nobile, cioccolato bianco e sfumature di liquirizia con biscotti di mandorle all'olio Bio

SALA SOLARI, SABATO 25 GENNAIO 2014

GLI EXTRA VERGINI INCONTRANO IL DOLCE

Il Ceq, il Consorzio di garanzia degli extra vergini di qualità, propone una lettura non convenzionale degli oli da olive. Non più soltanto quale materia studiata in se stessa, con l’assaggio nel bicchiere, dove è possibile scorgere i profili sensoriali degli oli, ma in abbinamento ad altre materie prime alimentari. E’ il caso dell’olio con i dolci, una materia ricca di notevoli spunti, tale da necessitare una degustazione ragionata a partire da alcune prove tematiche.

 

Il laboratorio è aperto al pubblico su prenotazione.

Ore 11.00

Laboratorio a cura del Ceq, Consorzio di garanzia dell’olio extra vergine di qualità

L’olio nella sua nuda identità sensoriale

Maria Luisa Ambrosino, esperta di analisi sensoriale

L’assaggio dell’olio in purezza, per capirlo, identificarlo, interpretarlo. Prima di essere abbinamto ad altri ingredienti

Prove di applicazioni pratiche

Giuseppe Capano, maestro di cucina

Il menu

Bavarese dolce di carote all'olio d'oliva

Biscotti morbidi all'olio d'oliva con pistacchi e arance

Cubetti di pan di spagna all'olio d'oliva e mandorle con cremina di pere
all'olio

Biscottini all'olio d'oliva e peperoncino

Foto Plum/OlioOfficina

Iscriviti alle
newsletter