Cook

Caffè guatemalteco Itzamma

L'avete mai provato? Coltivato nella piantagione Finca La Soledad della famiglia Perez, proviene dalla regione Acatenango, in Guatemala, e si trova tra i 1500 - 1850 metri sul livello del mare. Si tratta di una miscela dei cultivar Bourbon, Caturra e Pache

Daniele Tirelli

Caffè guatemalteco Itzamma


La località in cui si produce si trova a 25 km dal Fuego, un vulcano attivo che erutta polvere lavica che ricadendo fertilizza i terreni di coltivazione del caffé conferendogli i suoi particolari aromi.

Prende il nome dalla dea Maya della fertilità, Itzamna. Si tratta di una miscela dei cultivar: Bourbon, Caturra, Pache.

Acquistato in grani (il caffé andrebbe sempre macinato prima di essere preparato!) da The Fresh Market (Chicago).

Nel suo genere molto dolce, si beve senza zucchero, senza sforzo. A tostatura bionda, emana sentori di lampone e confettura di pesca, con la lievissima acidità degli puri arabica.

Le foto sono di Daniele Tirelli

Iscriviti alle
newsletter