Cook

Cinque oli cinque

Un pomeriggio a Castrocaro Terme ad assaggiare gli extra vergini della nuova campagna olearia prodotti da Tenuta Pennita

Lorenzo Cerretani

Cinque oli cinque

Gianluca Tumidei il patron dell’azienda agricola ha iniziato ad occuparsi di olio in epoca relativamente recente; infatti, Gianluca che operava già nel settore enologico ha iniziato a produrre olio nel 2002 dopo  l’acquisto di un piccolo frantoio aziendale. Gianluca mi racconta sempre che la prima esperienza è stata deludente …ma non ha desistito, e come spesso accade nelle esperienze migliori, Gianluca ha saputo imparare proprio dai primi errori. A dimostrazione di ciò si potrebbero elencare i numerosi riconoscimenti che la Tenuta Pennita ha ottenuto dapprima a livello regionale, poi a livello nazionale quindi internazionale.

Da quel 2002 la Tenuta Pennita ha fatto passi da gigante, ha rinnovato diverse volte il proprio impianto di trasformazione ma soprattutto ha costruito una forte rete di fornitori di materia prima oltre ad aver preso in gestione numerosi terreni del comprensorio di Brisighella e Castrocaro Terme. Questi due elementi (la materia prima e l’attenzione alla trasformazione) rappresentano i principali punti di forza e di successo dei prodotti realizzati dall’azienda Tenuta Pennita.

Passiamo ad illustrare le caratteristiche dei prodotti realizzati quest’anno:

- Green Dream: rappresenta ancora un nuovo progetto (quest’anno sono stati imbottigliati soltanto 30 litri di questo prodotto) ed è stato ottenuto trasformando in purezza olive della varietà Picholine:
o Caratterizzato da profumi di oliva verde di media intensità che erano accompagnati da odori freschi di erba e carciofo.
o Al gusto l’olio mostrava una nota amara ben evidente di intensità media accompagnata da un piccante meno marcato.

- Tenuta Pennita Denocciolato: prodotto soltanto con olive della cultivar Leccino:
o Fruttato di oliva verde di media intensità.
o Odori di mandorla verde.
o Prevale in bocca una nota amara di buona intensità.
o Mediamente piccante.

- Monte Poggiolo: per la produzione di quest’olio sono state utilizzate in pari quantità olive delle due varietà Nostrana di Brisighella e Frantoio.
o Olio di grande personalità caratterizzato da un intenso fruttato di oliva verde.
o Al naso sono inoltre evidenti gli odori di pomodoro, carciofo ed erba.
o In bocca sono confermati per via retro olfattiva gli odori di oliva, pomodoro, carciofo ed erba.
o Amaro di media intensità che è sovrastato da un piccante di più elevata intensità.

- Monte Poggiolo “selezione Alina”: olio prodotto con le sole olive della varietà Nostrana di Brisighella, è il prodotto più premiato della Tenuta Pennita:
o Olio caratterizzato dalle più elevate intensità olfattive e gustative.
o L’odore del frutto delle olive fresche prevale sugli altri profumi.
o Ben evidenti anche gli odori di carciofo e di pomodoro verde.
o Al gusto prevale su tutti un possente amaro.

- Valdoleto: un olio monovarietale prodotto dalle olive della cultivar Ghiacciola anche questa autoctona dell’areale di Brisighella:
o Odori del frutto dell’oliva verde intensi accompagnato dai profumi di erba e cardo.
o In bocca si caratterizza per un piccante di elevata intensità che si accompagna ad un buon amaro di media intensità.

Iscriviti alle
newsletter