Cook

Del cucinare le nutrie

Ah, quante storie, a tal proposito. Perché si è tanto ostili  al consumo di tale carne? Eppure  questo roditore  importato negli Stati Uniti nel 1934 per la sua pregiata pelliccia sta invadendo anche le nostre campagne. La carne è molto magra e saporita e contiene una bassa percentuale di colesterolo 

Daniele Tirelli

Del cucinare le nutrie

Il Wildlife & Fisheries Bureau e l'amministrazione della Louisiana, incoraggiano il consumo di carne di nutria ai fini del controllo dell'espansione incontrollata del Myocastor coypus, roditore importato negli USA, nel 1934, per la sua pregiata pelliccia.

La sua carne molto magra, saporita e simile a quella dei conigli selvatici contiene la più bassa percentuale di colesterolo tra tutte le carni. L'amministrazione della Louisiana ha convinto dieci tra i migliori ristoranti dello stato a inserirla nei loro menu.

Quindi nulla di strano se anche in Italia si comincia a cucinare privatamente il "castorino", che sta dilagando nelle nostre campagne.

In verità io, in Florida e in Louisiana, non sono mai riuscito ad assaggiarla, ma spero di avere l'opportunità di gustarla nelle ricettazioni cajun o come tamales pie.

Iscriviti alle
newsletter