Cook

Hand made by happy people

Nel Salento, a dominare la scena sono le varietà Cellina di Nardò e Ogliarola. Blend o in purezza, la firma di Tenuta Bianco

Lorenzo Cerretani

Hand made by happy people

La Tenuta Bianco è un’azienda agricola dedita alla produzione di olio relativamente giovane, anche perché il relativo è d’obbligo, visto che ci troviamo nel sud della Puglia e più precisamente a Ugento, nel cuore della Puglia. Infatti, in questi territori l’olivicoltura è ed è stata sempre più in passato uno dei motori pulsanti dell’economia locale. In quest’area, quindi, tutti hanno esperienze di produzione, anche se normalmente l’olio non viene prodotto per essere commercializzato in bottiglia ma per autoconsumo e per vendita in forma sfusa ai commercianti o agli imbottigliatori.

Pertanto, la Tenuta Bianco ha iniziato a produrre olio dalle proprie olive e a confezionarlo soltanto nel 2009 sotto la spinta di Jolanda De Nola che ha subito coinvolto la sorella Paola, il padre Gaetano e la mamma Teresa. La Tenuta Bianco fa il suo ingresso nel mondo dell’olio nel migliore dei modi, infatti, entra già nella Guida agli Extravergini Slow Food Editore nel 2010 ottenendo il più alto riconoscimento delle tre olive battagliando con i numerosi produttori pugliesi. La Tenuta Bianco produce blend varietali con olive delle cultivar Cellina di Nardò ed Ogliarola Salentina oltre a trasformare queste due varietà tipiche del territorio in purezza.

Sicuramente la frase riportata su tutte le confezioni si addice allo spirito che coinvolge la famiglia De Nola nella preparazione delle confezioni: hand made by happy people.

Tra gli oli assaggiati riporto:

L’extravergine Tenuta Bianco biologico: un olio realizzato miscelando dopo la trasformazione in proporzione fissa olio monovarietale di Ogliarola Salentina che rappresenta l’85% della miscela con olio prodotto da sole olive di Cellina di Nardò che rappresenta la restante parte.

Quest’olio si caratterizza complessivamente per le medie intensità delle sensazioni gusto-olfattive. Infatti il fruttato di oliva verde ha una intensità media ed è accompagnato dai profumi di frutti di bosco e mandorla verde.

In bocca si evidenzia la gradevole e persistente nota amara di media intensità mentre il piccante ed il dolce entrambi lievemente percepibili gli fanno da contorno.

L’extravergine Tenuta Bianco monovarietale di Cellina di Nardò: un olio realizzato utilizzando questa varietà autoctona. La Tenuta Bianco inizia la raccolta in anticipo rispetto alle tradizioni del territorio, infatti inizia da metà ottobre per concludersi a novembre inoltrato.

Un olio delicato dalle leggere note percepite sia al naso che in bocca. Fruttato di oliva leggero che è si trova insieme a note lievi di mandorla, banana ed erba.

In bocca un olio delicato, prevalentemente dolce con leggere note piccanti ed un amaro poco percepibile.

Iscriviti alle
newsletter