Cook

La ricetta oliocentrica a firma dello chef di ReComiendo Power

Dalla Spagna una proposta di grande appeal: Ombrina selvatica in tempura con olio Evo, maionese al lime e schiuma salmorejo. Non poteva essere diversamente, visto che nel suo ristorante a Cordova l’olio extra vergine di oliva è protagonista. Non è un caso che lo chef provenga da una famiglia strettamente legata al mondo della gastronomia e dell'olio da olive ed è per questo che il suo ristorante fa perno su una materia prima fondamentale  che è alimento, ingrediente e condimento

Periko Ortega

La ricetta oliocentrica a firma dello chef di ReComiendo Power

Ombrina selvatica in tempura con olio Evo, maionese al lime e schiuma salmorejo

Questa ricetta è stata realizzata nell’ambito del progetto “Add European extra quality to your life! Enjoy it’s from Europe”, che si è svolto a fine 2019 negli Stati Uniti d’America - Boston, Prividence, New York - a cura dei consorzi degli extra vergini di qualità Ceq Italia e QvExtra! per la Spagna.

 

Per l’ombrina selvatica

100 g di lombata selvatica

20 g di salsa di soia

5 g di aglio

2 g basilico

5 g di succo di limone

10 g di olio Evo

Mescolare gli ingredienti e metterli in una ciotola con il pesce.

Conservare in frigorifero per 15 minuti.

Per la tempura

500 g di acqua frizzante

125 g di farina di mais

125 g di farina di riso

1 spicchio d'aglio

5 g di sale

Mettere il ​​pesce nella tempura e friggere in olio Evo a 180 ° C per tre minuti.

Per la maionese al lime

30 g tuorlo d'uovo

100 g di olio Evo

1 lime (buccia e succo)

2 g di sale

Preparare una maionese.

Per la schiuma salmorejo 

300 g di pomodoro rosso

1 spicchio d'aglio

120 g di pane

50 g di olio Evo

5 g di sale

In un mixer mettere i pomodori e l'aglio, mescolare e aggiungere il pane, dopo aver messo il sale e l'olio Evo goccia a goccia.Aggiungere al sifone la schiuma salmorejo.

 

Iscriviti alle
newsletter