Cook

Le Donne dell’Olio puntano sulle donne chef, con Extra Cuoca

Si tratta del primo contest nazionale dedicato a chi opera professionalmente in cucina e si impegna nel valorizzare gli extra vergini di qualità. Così, con un accordo strategico con l’Ercole Olivario, si sta procedendo con il mettere in risalto i talenti femminili emergenti, anche attraverso un corso di alta formazione sulle caratteristiche sensoriali degli oli, nonché sulle loro proprietà nutrizionali e sulle tecniche di cucina più efficaci

Olio Officina

Le Donne dell’Olio puntano sulle donne chef, con Extra Cuoca

La felicità si avverte a pelle. La storica associazione delle Donne dell’Olio, oggi presieduta da Gabriella Stansfield, è super attiva con molte iniziative. L’orgoglio è comprensibile: “l'Associazione – ci confida la Stansfiled - è stata in grado di mettere in piedi questo concorso/corso, grazie al contributo quale socio sostenitore di Promocamera Umbria. Da tener presente che la partecipazione, sia al corso, sia al concorso, è assolutamente gratuita”.

“L'associazione delle Donne dell’Olio – precisa ulteriormente la sua Presidente - è ricca di lavoro e di entusiasmo, ma di lavoro pro bono e di entusiasmo che deve fare i conti con le necessità primarie dell'attività lavorativa delle singole socie (per non parlare degli obblighi di cura a cui le donne non possono e soprattutto non vogliono sottrarsi). Ciò non toglie che le energie profuse nel progetto e le giornate ad esso dedicate siano state davvero tante e che si possa essere orgogliose di aver dato alla luce Extra Cuoca. Il talento delle donne per l'olio extra vergine”.

L’iscrizione al concorso, come già evidenziato, è gratuita, e occorre farlo entro il 20 luglio 2021. Extra Cuoca è in assoluto il primo concorso nazionale dedicato alle cuoche professioniste, fortemente voluto dall’Associazione Nazionale Donne dell’Olio e promosso dal Comitato di Coordinamento del Premio Ercole Olivario, dalla Camera di Commercio dell’Umbria, con il patrocinio di Unioncamere nazionale. Sono scese in campo le forze economiche istituzionali, perché l’idea delle Donne dell’Olio era così ghiotta che non si poteva certo rifiutare. Palla colta al balzo.

Il contest, come si può immaginare, vista l’associazione che l’ha ideato, ha l’obiettivo di valorizzare le donne che ricoprono un ruolo professionale nelle cucine dei ristoranti.

Il regolamento e le iscrizioni sono possibili diretamente sul sito dedicato: QUI.

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio dell’Umbria e del Comitato di coordinamento dell’Ercole Olivario, ha voluto accogliere la proposta dell’associazione Donne dell’Olio di promuovere i finalisti dell’edizione 2021, che hanno ottenuto un punteggio superiore a 75/100: “all’interno del concorso Extra Cuoca – tiene a precisare Mencaroni - le partecipanti dovranno presentare una ricetta che esalti l’olio e che nel contempo sia in grado di raccontare la bellezza dei territori italiani da cui gli oli provengono”. 

La collaborazione al progetto di Extra Cuoca si estende anche all’associazione Lady Chef. Ogni cuoca potrà partecipare con una ricetta per ognuna delle tre categorie in gara: primi piatti, secondi piatti, altre preparazioni sia dolci che salate (antipasti, finger food, contorni e altro). Le ricette delle chef in gara saranno valutate nel dettaglio e il 29 luglio 2021 verranno proclamate le finaliste della prima edizione del concorso nazionale. Nel mese di settembre sarà successivamente una giuria nazionale di esperti a valutare i piatti e le ricette proposte, mentre a fine settembre vi sarà la premiazione delle vincitrici.   

Extra Cuoca non punta solo ad essere un concorso, ma cerca, nelle sue intenzioni, di favorire una conoscenza degli extra vergini di qualità, offrendo alle iscritte al concorso di partecipare a un corso di alta formazione su caratteristiche sensoriali e aspetti nutrizionali degli oli, il loro uso in cucina, gli abbinamenti e la presentazione in sala, senza trascurare il valore della biodiversità e dei territori di produzione, come pure l’importanza nel preservare le caratteristiche dell’olio con una buona conservazione e molto altro ancora. 

Il corso - si legge in una nota ufficiale - si svolgerà parallelamente allo svolgimento del concorso e sarà organizzato in sette webinar tenuti da un corpo di docenti che comprende Maria Grazia Barone, produttrice di olio extra vergine in Calabria, vice capo panel nel Panel Professionale Aipol a Brescia e giudice in diversi concorsi oleari nazionali ed internazionali; Anna Cane, esperta in chimica, tecnologia e analisi sensoriale dell’olio d’oliva; Daniela Capogna, tecnologa alimentare, specialista in olivicoltura ed elaiotecnica; Filippo Falugiani, presidente di Airo, l’Associazione Internazionale Ristoranti dell'Olio; Maria Cristina Leonardi, agronoma paesaggista e imprenditrice agricola; Elena Parovel, imprenditrice agricola e presidente del Consorzio di Tutela Olio Tergeste Dop; Natascia Riggi,consulente tecnico per la gestione della filiera olearia ed assaggiatrice professionista; e Gabriella Stansfield, produttrice di olio extra vergine di oliva in Toscana e presidente dell’associazione nazionale Donne dell’Olio. 

Quanto al corso di formazione, i webinar sono stati suddivisi in due moduli.

1° MODULO: 8 LUGLIO – 23 LUGLIO

8 luglio ore 15:30 – 17:00

Olio extra vergine: elisir di lunga vita

Docenti: Giorgio Donegani tecnologo alimentare ed esperto in educazione alimentare e Giuseppe Capano, Chef e divulgatore

21 luglio ore 15:30 – 17:00

Attributi positivi e difetti degli oli da olive. L’assaggio: tecniche e triks” Docenti: NatasciaRiggi vicepresidente Associazione Nazionale Donne dell’Olio e Daniela Capogna, tecnologa alimentare, assaggiatrice

23 luglio ore 15:30 – 17:00

Territori, oli extra verginI e piatti tipici: il percorso delle biodiversità.Docenti Maria Grazia Barone. Olivicoltrice, Capo Panel; Elena Parovel, Presidente del Consorzio di Tutela Olio Targeste DOP Gabriella Stansfield, Presidente dall’Associazione Nazionale Donne dell’Olio

2° MODULO: 6 SETTEMBRE – 20 SETTEMBRE

6 settembre ore 15:30 – 17:00

“L’olio extra vergine in cucina e in sala, l’abbinamento e la corretta presentazione”.

Docente: Filippo Falugiani Presidente AIRO, assaggiatore iscritto all’Albo

8 settembre ore 15:30 – 17:00

Olio extra vergine: come preservarne le sue virtù. Le regole per la corretta conservazione

Docente Anna Cane Esperta in Chimica, Tecnologia e Analisi Sensoriale dell’olio, Presidente di Assitol – Gruppo Olio d’Oliva

15 settembre ore 15:30 – 17:00

Cucina, scatta e posta. - Dal buono al bello in 7 mosse

Docente: Food blogger Federica Gianelli/Papilla Monella

20 settembre 15:30 – 17:00

Olio e sale fan buono tutto lo stivale

Docente Alessandra Baruzzi Coordinatrice nazionale Lady Chef Comparto femminile della Federazione Italiana Cuochi

 

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter