Cook

Spaghettone fresco, aglio di Lautrec, olio Dop Monti Iblei

LA RICETTA OLIOCENTRICA. Lo chef Antonio Minuti, attivo prima della prima ondata del Covid-19 al Bottles di Draicott Avenue a Londra, ci propone una originale proposta gastronomica

Olio Officina

Spaghettone fresco, aglio di Lautrec, olio Dop Monti Iblei

Questa ricetta è apparsa sul numero 13 del mensile  Oliocentrico, ed ora anche i lettori di Olio Officina Magazine potranno apprezzare la proposta e mettersi alla prova con questa ricetta. Un nostro consiglio? Non perdete di vista le nostre pubblicazioni, le sorprese non finiscono mai.

La ricetta? Spaghettone fresco, aglio di Lautrec, olio Dop Monti Iblei “Senia”, salsa alle erbe e cime di rapa.

Seguitela, passo dopo passo.

Gli ingredienti

1kg spaghettoni di semola freschi

4 teste d’aglio Dop di Lautrec

25 ml olio extra vergine di oliva Dop Monti Iblei “Senia”

4 g peperoncino Dop di Espelette

500 g cime di rapa mondate

200 g foglie di prezzemolo

50 g foglie di basilico

100 g mollica di pane fresco

2 agli rossi di Nubia

 

Lo chef Antonio Minuti

La preparazione

Sbucciare e sbollentare gli spicchi d’aglio partendo da acqua fredda. Ripetere questo processo quattro volte. Successivamente, riporre gli spicchi d’aglio in un frullatore con poca acqua di cottura, l’olio extra vergine di oliva Dop “Senia” e poco sale.

Sbollentare basilico e prezzemolo per qualche secondo in abbondante acqua bollente, raffreddare in acqua e ghiaccio; strizzare le erbe ed emulsionare in un frullatore con poca acqua, olio evo q. b. e sale.

Riporre la mollica con poco sale, olio evo, peperoncino e i due spicchi d’aglio in una teglia da forno a bordo basso, infornare a 180 gradi per 20 minuti.

Sbollentare le cime di rapa per qualche minuto, in abbondante acqua salata, e successivamente saltarle con un filo d’olio evo, uno spicchio d’aglio e un pizzico di peperoncino.

Cuocere lo spaghettone al dente, saltare con la crema all’aglio e ultimare con la salsa alle erbe, le cime di rapa saltate e, per finire, il pane “atturrato”.

Antonio Minuti

Chef 

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter