Cook

Torta soffice limone e olio Evo

Un dolce in cui il protagonista è l'olio extra vergine da oliva. Ne è autore il personalcacke Maurizio Tosi. Si prepara in 25 minuti, tempo di cottura meno di un'ora

Olio Officina

Torta soffice limone e olio Evo

TORTA SOFFICE DI PERSONALCAKE AL LIMONE CON OLIO EVO

Difficoltà : bassa
Cottura : 50 minuti
Preparazione : 25 minuti
Dosi per 8 persone
Costo : basso

Ingredienti

290g di farina 00 180w
300g di zucchero extrafine
6 uova intere
200ml di acqua
120g di olio evo
1 bustina di vanillia
la scorza di un limone
1 bustina di lievito per dolci
8g di cremor tartaro
2g di sale fine


Preparazione
Per prima cosa setacciate la faina in una ciotola assieme al lievito, poi aggiungetevi lo zucchero extra fine e il sale.
In un alta ciotola versate i 6 tuorli separati dall'albume, aggiungete l'acqua e l'olio evo.
Grattugiate la scorza di limone naturale, unitelo insieme al composto tuorli, sbattete con una frusta fino ad ottenere in composto liscio e omogeneo.
A questo punto unite ai tuorli la vanillina e la miscela farina, lievito, zucchero, sale e mescolate sempre con la frusta per non formare grumi.
Lasciate da parte per il momento questo composto e con l'aiuto di una planetaria montate glia albumi.
Quando saranno bianchi e montati unitevi il cremor tartaro continuando a farli montare per qualche minuti.
Una volta che gli albumi sono ben fermi uniamo i due composti e con l'aiuto di una spatola in silicone muovendola dal basso verso l'altro uniamo l'albume senza smontarlo.
Ora che l'impasto è pronto lo versiamo delicatamente nello stampo da tondo apribile imburrato solo ali lati.
Inforniamo in forno preriscaldato a 160 gradi 10 gradi in meno se ventilato per 40-45 minuti posizionato nella parte quasi bassa del forno.
Una volta cotto sforniamo e rovesciamo lo stampo appoggiandolo su degli spessori.
Per capire quando è pronto si deve staccare dai lati dello stampo da solo.
Smontiamo lo stampo e con l'aiuto di un coltello eliminiamo il fondo.
Decorate a piacere con vari colori alimentari.

Maurizio Tosi

Iscriviti alle
newsletter