Gea Terra

Evo in cambio di olio esausto

Originale iniziativa del sindaco del Comune di Casal Velino, nell'area del Parco Nazionale del Cilento: 1 litro di olio di oliva extravergine Dop di produzione locale certificata ogni 20 litri di olio esausto conferito

Olio Officina

Evo in cambio di olio esausto

Il progetto ha nome "Olio all'isola" e riguarda la raccolta dell'olio esausto vegetale. Fin qui tutto rientra nella normalità. Ciò che stupisce, è che chi consegna dell'olio esausto riceve in cambio dell'extra vergine. Per saperne di più, potete leggere nel dettaglio i vari punti del verbale di delibera (QUI).

Ecco invece la comunicazione del sindaco Domenico Giordano ai cittadini:

Si comunica che con delibera di Giunta Comunale n. 66 del 17.03.2014, al fine di incentivare la raccolta dell’olio esausto vegetale unitamente alla promozione dell’olio di oliva extravergine DOP prodotto nel territorio del Comune di Casal Velino, è stato approvato un progetto sperimentale che prevede le seguenti misure di incoraggiamento al conferimento di olio esausto presso l’isola ecologica sita in Loc. Ieschi di questo Comune:
a) Per le utenze domestiche: 1 litro di olio di oliva extravergine DOP di produzione locale certificata ogni 20 litri di olio esausto conferito  nell’anno di durata della campagna promozionale (aprile 2014/aprile 2015).
Queste utenze possono anche conferire solo 10 litri di olio esausto avendone in cambio  mezzo  litro  di olio extravergine di oliva.

b)  Per le utenze non domestiche: 1 litro di olio di oliva extravergine DOP di produzione locale certificata ogni 30 litri di olio esausto conferito  nell’anno di durata della campagna promozionale (aprile 2014/aprile 2015) .

In caso di conferimento di quantitativi frazionati di peso inferiore a quelli stabiliti nel provvedimento l’utente non avrà diritto a ricevere l’olio extravergine d’oliva (non potendo essere sommate tra loro le quantità conferite in diversi tempi).

                                                                   Il Sindaco
                                                            Domenico Giordano

Iscriviti alle
newsletter