Salute pagina 2 di 3

La Dieta cretese, tutta salute

Tra tradizione e semplicità: olio da olive, miele, erbe selvatiche, frutta, formaggi e tanto altro. Ecco quali sono i capisaldi di questa dieta povera ma completa di tutti i nutrienti di cui necessitiamo per stare bene. Dalla civiltà minoica a oggi, il successo della Dieta mediterranea. Perché è bene non perdere le tradizioni

Mary Mattiaccio


Prevenire attraverso il cibo

Quello che ci piace mangiare è importantissimo, perché spesso costituisce la fonte di nutrienti, pochi o molti che siano contenuti in esso, per cui è indispensabile mangiare anche il cibo meno gradito. Gli aspetti principali che concorrono a formate la qualità di un prodotto alimentare sono la sicurezza (qualità igienico-sanitaria) l’aspetto nutrizionale, la qualità edonistica e la qualità socio-culturale

Giovanni Lercker


Cibo e antiossidanti, quanto di vero?

L’effetto salutistico degli antiossidanti contenuti in certi alimenti non è fondato su solide basi scientifiche. Il “naturale”? Attrae in un modo totalmente acritico. Si può ben comprendere come sia nata tutta un’industria incentrata sugli antiossidanti. E’ tutta suggestione? Ne vogliamo discutere? O preferiamo continuare a raccontare favole dall’effetto propagandistico? Cosa sostiene in merito la scienza?

Alberto Guidorzi


Perché demonizzare l’olio di palma

La campagna diffamatoria è in atto da alcuni anni. L’accusa principale è di favorire l’obesità infantile. Poi le negatività si sono incentrate sugli impatti ambientali delle coltivazioni. L’atteggiamento, fomentato dai mass media famelici di scoop più che di realtà, sta provocando reazioni emotive di cui è bene prendere le distanze. Molte convinzioni che in precedenza avevano condizionato i consumi di determinati alimenti, sono state sfatate. Prima di demonizzare un singolo acido grasso, è necessario pensare alle relazioni complesse che esistono fra gli acidi grassi

Giovanni Lercker, Massimo Cocchi

Quando si dice punto di fumo

E’ un’espressione ormai superata, ma che ha avuto una grande importanza e centralità, a proposito della frittura, tant’è che ancora se ne parla. Ma di cosa si tratta? E quali sono gli oli più idonei in circolazione?

Luigi Caricato


Health claims dell’Efsa sull'olio

I polifenoli dell’olio di oliva e il loro ruolo protettivo. Un utile studio sulla qualità nutrizionale degli oli extra vergine di oliva sugli scaffali italiani. L’articolo “Dove sono finiti i claims?”, pubblicato su OlioOfficina, è stato uno stimolo per approfondire un tema centrale, tutto incentrato sui benefici nutrizionali

Nicola Caporaso


L'altro volto dell'alcol

Leggendo i dati nazionali disponibili, si evince la necessità di mantenere alta l’attenzione, soprattutto per i modelli di consumo di alcol più rischiosi per la salute - consumo abituale eccedentario e binge drinking - e in particolare per gruppi specifici di popolazione più a rischio, i giovani e gli anziani

Olio Officina


La frittura degli alimenti

Cose da sapere. Su tale metodo di cottura c’è ancora molto da conoscere. Ed è troppa la disinformazione come tanta, nel medesimo tempo, la superficialità nell’approccio. Cosa fare, ad esempio, per cercare di tenere sotto controllo il pericolo acrilamide? E’ giusto consigliare di limitare il consumo di cibi impanati e fritti?

Giuseppe Caramia

Un’ondata di lipofobia

Attenzione, non spariamo ad alzo zero sui grassi. Non facciamo di tutti i grassi un fascio, giusto per parafrasare un detto celebre. La maggior parte delle diete occidentali ha un tenore di grassi troppo elevato, è vero, ma occorre distinguere tra quelli visibili e invisibili

Francesco Visioli


I grassi da evitare

Quali sono quelli che è preferibile non utilizzare in frittura? Molti purtroppo compiono scelte dettate dall’abitudine e ricorrono a oli da impiegare con alte temperature di cottura senza pensarci su, ritenendo, a torto, che un grasso valga l’altro, tanto si tratta solo di friggere, ma non è così

Maria Carla Squeo


Quando si dice alta digeribilità

C’è chi ancora non ha le idee sufficientemente chiare. Eppure non ci sono dubbi al riguardo. Tra tutti i grassi alimentari, è proprio l’olio extra vergine di oliva il più digeribile

Maria Carla Squeo


Non tutti i grassi fanno male

Ne eravamo certi, ma occoorre essere prudenti con le dichirazioni che si leggono di frequente sui giornali. Ora si inizia a parlare anche di una nuova classe di molecole, i FAHFA, ovvero: fatty acid hydroxyl fatty acids. E’ proprio così? Ecco cosa sostiene al riguardo il professor Giovanni Lercker

Olio Officina

Un muro fra scienza e profani

Il dibattito sui grassi. Solo l'olio extra vergine di oliva può abbattere tale barriera. “La mia attività di cardiologo operativo - ci scrive l’autore dell’articolo – mi obbliga quotidianamente a dare sicurezze ai miei pazienti basate su dati certi e verificabili”. Il messaggio da trasmettere? Consumare anche con una certa abbondanza, se si vuol ridurre il rischio di infarto

Guido Balestra


L’olio e il sugo di limone

A Cassano sullo Ionio, in Calabria, tra i rimedi popolari per fronteggiare i fastidiosi dolori causati dalle coliche era frequente, un tempo, l’uso di risolvere il problema con una soluzione del tutto naturale

Olio Officina


Extra vergine ecosostenibile

Appuntamento dal 18 al 20 settembre alla Conferenza mondiale The Future of Science a Venezia. L'uomo ha modificato il cibo, che a sua volta ha modificato l'uomo. Il frumento e l’olivo sono state le prime piante coinvolte in un cambiamento evolutivo, con importanti effetti sugli insediamenti umani e sulle migrazioni

Angela Colli


Il succo di olive salva cuore

L'uso dell'extra vergine al di fuori del modello della dieta mediterranea non era ancora stato studiato prima dello studio epidemiologico Premined. Tale studio ha dimostrato con certezza che l'Evo, da solo, svolge un effetto protettivo autonomo e aggiuntivo rispetto alla dieta mediterranea nei confronti delle malattie cardiovascolari

Guido Balestra

Omega 3, i grandi alleati

I risultati di una ricerca svolta dall'Issfal, la società internazionale per lo studio di grassi e lipidi, e resa nota da Assitol, indicano con chiarezza l'impatto positivo dei cosiddetti “grassi buoni” contro i disturbi gastrointestinali dalla comune colite al raro morbo di Crohn

Olio Officina


L’effetto del cibo sui nostri geni

Una intervista allo studioso Francesco Visioli ci fa capire come la scienza faccia passi da gigante. Conoscete la la nutrigenomica? E la proteomica? Uno studio porta alla luce alcuni risultati straordinari, a partire dalla somministrazione di idrossitirosolo. Non è un caso che il decotto di foglie di olivo veniva usato tradizionalmente per l’ipertensione. E c’è dell’altro

L. C.


Grasso è bello

Expertise. Vi siete mai chiesti perché le sostanze grasse sono impopolari? In passato non era così. Hanno sempre avuto un grande pregio, perché fonte concentrata di energia e alimento di più difficile ottenimento dai sistemi naturali rispetto alle altre componenti nutrizionali, quale i carboidrati

Giovanni Lercker


Olio addizionato con licopene

Lycolive, drops of life. Ovvero, l’abbinata degli antiossidanti dell’olio da olive con quelli del pomodoro. Un prodotto innovativo, realizzato da un’azienda spagnola. Un efficace alleato della corretta nutrizione per combattere i radicali liberi. Un prodotto ideale per la popolazione scandinava, anglosassone o americana

Alessandra Chinnici

Iscriviti alle
newsletter

I maghi degli effetti speciali

I farmaci si prendono per periodi limitati, mentre il cibo si consuma tutta la vita. Mai dimenticarlo. L’idea che l’olio d’oliva sia terapeutico è illusoria. Se così fosse, sarebbe un farmaco da vendere nelle farmacie

Francesco Visioli


Effetto ringiovanimento

Lunga vita con gli oli da olive. Non si può rinunciare a un elisir di giovinezza dalle ricche proprietà antiossidanti: vitamina E e carotenoidi come β-carotene e luteina, soprattutto. Senza trascurare l’oleocantale e l’oleuropeina aglicone, in grado di ridurre la formazione d proteine beta amiloidi associate all’alzheimer

Angela Colli


Sport e olio

Il succo di olive fa bene e rende più longevi. A Olio Officina Food Festival si è svolto un focus sul tema. L'olio giusto è il miglior modo di consumare sostanze grasse con composizione ottimale per l'organismo

Monica Sommacampagna


L’olio per la salute

Un componente dell'olio da olive è oggetto di studio per la prevenzione del tumore al seno. Ne ha scritto “Science Daily”, un portale staunitense

Agra Press

Cacao e olio di oliva

Intervista a Massimo Cocchi. I due alimenti sono in grado di esprimere, pur con le limitazioni del caso, un eccellente aiuto nutrizionale nella depressione e nella cardiopatia ischemica, patologie che sovente procedono di pari passo

Luigi Caricato


Alimenti miracolosi o alimenti tabù?

Una mela al giorno toglie il medico di torno, o forse no! C’è troppa confusione in giro, e tanta leggerezza nell’individuare in alcuni alimenti il principio attivo perfetto. Anche riguardo all’olio extra vergine di oliva. Tutto quanto serve sapere in materia di cibo e salute, secondo una visione laica

Andrea Valigi


L’olio è salute, tanto più se c’è progettualità

Sono occorsi due anni per realizzare il progetto “Oleosalusistem”, di cui è stata capofila l'azienda agricola Buonamici di Fiesole. E’ stata installata tra gli olivi perfino una centrale tecnologica per monitorare i parametri. Obiettivo: un extra vergine bio a elevato valore nutrizionale

Olio Officina


L’olio di Lorenzo, l’ultimo saluto

Augusto Odone è scomparso all’età di 80 anni ad Acqui Terme, in Piemonte. Con la moglie Michaela aveva creato un blend, a base di olio da oliva e colza, con cui sono riusciti a prolungare di 24 anni la vita del proprio figlio, affetto di una gravissima patologia, l’adrenoleucodistrofia

L. C.