Immagini

Halyomorpha halis

Come se non bastassero i tanti agenti patogeni a compromettere le coltivazioni, ecco presentarsi all'appello anche la cimice asiatica, di cui è possibile fare la conoscenza attraverso questo esemplare individuato in Liguria

Marco Damele

Halyomorpha halis

E' lei, la tanto chiacchierata cimice asiatica. Al momento non dovrebbe creare preoccupazioni nelle coltivazioni sotto serra di verde ornamentale o fiori, ma sappiamo bene che è estremamente dannosa nei frutteti oltre che nel mais e rappresenta un importante indicatore della sua capacità di colonizzare il nostro habitat e, un dato è certo, non è sicuramente l'unico individuo presente.

L'mportante è, come sempre, osservare con occhio critico la natura: guardando, studiando e confrontandoci, perchè la conoscenza è, anche in questo caso, alla base della tutela dei territori.

Sono campanelli d'allarme da non sottovalutare.

Iscriviti alle
newsletter