Immagini

Huiles du Monde

Nei saloni del Municipio del 4. arrondissement di Parigi si è svolta, giovedì 26 aprile, la cerimonia di premiazione della sedicesima edizione del concorso oleario internazionale AVPA-Paris 2018, nel corso della quale sono stati proclamati i vincitori e consegnati i premi ai numerosi produttori presenti. Ne conoscete qualcuno?

Olio Officina

Huiles du Monde

I produttori provenienti dal bacino del Mediterraneo sono i più numerosi, ma non sono mancate produzioni interessanti dalle Filippine, dal Messico e dall’Ecuador, per citare solo quelle dei paesi più lontani.
Per la sezione dell’olio EVO sono stati assegnati 75 Trofei Gourmet d’Oro, d’Argento e di Bronzo, e inoltre sono stati aggiudicati 73 Diplômes Gourmet a quegli oli che, malgrado la qualità eccellente, non sono riusciti a salire sul podio.

Tra gli oli extra vergine d’oliva l’Italia è la Spagna hanno ancora una volta fatto la parte del leone; ma la Grecia e il Portogallo sono anch’essi ben rappresentati quest’anno, con un’elevata percentuale di premiati in rapporto al numero di partecipanti.

Quest’anno la Giuria ha adottato un nuovo modello per le valutazioni, modello messo a punto insieme all’Università di Aix-Marsiglia. Già testato nel concorso del 2017, tale modello consente di evitare l’effetto soglia nelle diverse categorie degli oli d’oliva.

I RISULTATI CLICCANDO QUI

Si ringrazia, per foto e testo, Manuela Patat.

 

Iscriviti alle
newsletter