Immagini

L'olivo incendiato

Non è il primo e non sarà nemmeno l'ultimo, purtroppo. La foto del salentino Livio Muci, editore con i marchi Besa e Controluce, è eloquente: "Veder bruciare un albero d'olivo non può non procurare un dolore terribile!"

L. C.

L'olivo incendiato

 

"Oggi sono bruciati oltre venti ettari di macchia mediterranea, ristoppie e anche oliveti. Nell'indifferenza generale. Naturalmente non per autocombustione", ha dichiarato sul proprio profilo facebook Livio Muci.

"Veder bruciare un albero d'olivo non può non procurare un dolore terribile! - ha aggiunto. Sua è la foto che riprendiamo su Olio Officina Magazine, nel tentativo di sensibilizzare ogni singola persona al rispetto della natura e dell'impegno di tanti agricoltori.

Iscriviti alle
newsletter