Immagini

La Coldiretti messa a nudo

Prosegue la serie dei “Nudi d’autore”, questa volta con un personaggio, Vincenzo Gesmundo, che da solo tiene sotto scacco l’agricoltura italiana. Comandando come fosse l’agricoltura in persona e mettendo in riga anche i massimi vertici, nessun ministro escluso. Lui è il direttore generale della nota organizzazione agricola, perfetto uomo ombra, giunto alla ribalta delle cronache per gli scandalosi guadagni da milioni di euro di cui più nessuno parla o scrive

Luigi Caricato, Valerio Marini

La Coldiretti messa a nudo

Che volto avrebbe l’agricoltura senza Vincenzo Gesmundo e la Coldiretti? Noi, l’uomo ombra lo abbiamo messo a nudo, desacralizzandone la figura, fin troppo riverita e temuta.

"Contadino e milionario, stipendio da record per il segretario Coldiretti", è il titolo di un articolo apparso sul settimanale l'Espresso a firma di Emiliano Fittipaldi il 29 gennaio 2015. E, si legge nel sommarietto, "negli ultimi 11 anni il dirigente ha guadagnato oltre 10 milioni di euro. Una cifra pazzesca: solo nel 2014 la retribuzione ha sfiorato i 2 milioni".

Senza una serie di articoli, scaturiti da una indagine effettuata dal giornale on line Agricolae, Gesmundo sarebbe rimasto in ombra, come uno dei tanti Carneade di cui nulla si sa ma che tutti, almeno quelli che di agricoltura si occupano senza vedere la terra, sanno bene chi sia.

 

LEGGI ANCHE:

Tutti i soldi di Coldiretti

Il linguaggio di Coldiretti

Cosa succede in Coldiretti

La grave colpa di Coldiretti

Coldiretti uguale mafia?

Vogliamo mettere online non solo i conti della Coldiretti ma anche le nostre storie

 

ALTRI NUDI D'AUTORE

Paolo e Fabrizio De Castro

Colomba Mongiello

Matteo Renzi

Maurizio Martina

 

 

Iscriviti alle
newsletter