Immagini

La Xylella vista dall'alto

L'immagine che vedete è una foto del genetista Simone Raho di un paio di mesi fa, scattata nei dintorni del territorio vernolese, nel Salento, durante un volo in aeroplano, dalla quale si possono notare numerosi ulivi affetti da disseccamento rapido. "Ricordo tutto", scrive. "Ogni mattina, guardando questo paesaggio, ripenso alle parole dei negazionisti che mai si erano occupati di scienza e che pure li ho sentiti spesso discutere di peer review"

Olio Officina

La Xylella vista dall'alto

 

Ogni mattina percorro il tratto Vernole-Lecce per lavoro.

Ogni mattina, su quel tratto, guardo il paesaggio olivicolo e come esso è cambiato negli ultimi tre anni: lentamente ma inesorabilmente si vedono sempre più alberi affetti da Xylella.

Ogni mattina, guardando questo paesaggio, ripenso alle parole di molti miei concittadini e non, negazionisti che mai si erano occupati di scienza, eppure li ho sentiti spesso discutere di peer review, non conoscendone affatto il valore, i limiti e il significato.

Ricordo tutto. Tutte le loro parole. Ricordo le loro opposizioni, ciò che hanno scritto e che conservo. Molti di loro ora tacciono.

Ogni mattina, ripercorrendo il tratto Vernole-Lecce ripenso a ciò che poteva essere fatto ed invece non è stato fatto.

Simone Raho

Biologo, specialista in Genetica medica, consigliere scientifico CICAP-Puglia

 

Iscriviti alle
newsletter