Terra Nuda

A Madrid, presso il Consiglio oleicolo internazionale, un raccolto di olive mondiale

Olio Officina

A Madrid, presso il Consiglio oleicolo internazionale, un raccolto di olive mondiale

Mentre in tutto l’emisfero boreale è in corso la campagna di raccolta delle olive, il Coi non si sottrae a questo compito dando vita ad un raccolto internazionale proveniente dagli alberi piantati antistante il suo quartier generale. Ce ne sono ben 17, molti dei quali rappresentativi del momento di adesione di alcuni Paesi al COI.

Davanti alla colomba simbolo di pace, una delle più belle rassegne delle varietà di olivi internazionali. Nella foto il direttore esecutivo Abdellatif Ghedira con l’ambasciatore d’Egitto, Omar Ahmed Abdel Wahab Selim (nella foto), il consigliere d’ambasciata Tarek Sirak e i direttori esecutivi aggiunti Jaime Lillo e Mustafà Sepetci mentre partecipano alla raccolta delle olive dall’albero egiziano.  

Le diverse varietà di olive raccolte, opportunamente selezionate dal capo dell’Unità tecnica ed ambiente Abdelkrim Adi, sono state poi confezionate in appositi recipienti che andranno in dono alle autorità quale omaggio simbolico del COI della campagna di raccolta 2018.

Foto Coi

Iscriviti alle
newsletter