Terra Nuda

Accordo di collaborazione tra Consiglio oleicolo internazionale e Libia

Tra i vari aspetti presi in esame, si evidenzia il sostegno al settore olivicolo in Libia, anche attraverso la creazione e il  monitoraggio delle attività di due laboratori di analisi fisico-chimici e organolettici

Olio Officina

Accordo di collaborazione tra Consiglio oleicolo internazionale e Libia

 Un accordo di collaborazione tra il Consiglio Oleicolo Internazionale e la Libia è stato firmato in occasione delle celebrazioni della giornata mondiale dell’olivo lo scorso 22 novembre presso il quartier generale del COI.

L’accordo è stato firmato, per il COI, dal direttore esecutivo Abellatif Ghedira e, per la Libia, da Walid B D’Abuabdalla, incaricato per le trattative. L’accordo, che ha ricevuto il parere favorevole degli stati membri, ha come obiettivo lo sviluppo ed il sostegno del settore olivicolo in Libia, anche attraverso la creazione e il sucessivo  monitoraggio delle attività di due laboratori di analisi fisico-chimici ed organolettici.

Il Segretariato Esecutivo del COI attraverso l’Unità di Tecnica e ambiente ed il suo collegato dipartimento di cooperazione tecnica e formazione avranno anche cura dell’attuazione dei programmi di formazione di personale qualitifcato.

Riunioni periodiche si terranno presso la sede del COI per monitorare le attività del COI in Libia.

La sigla dell’intesa è stata suggellata con una stretta di mano ufficiale tra i due rappresentanti (nella foto del Coi), alla presenza delle autorità, del corpo diplomatico, dei membri e delle delegazioni del Coi durante la giornata mondiale dell’olivo svoltasi nel corso della 108^ sessione del Consiglio Oleicolo Internazionale.

Iscriviti alle
newsletter