Terra Nuda

Al via i lavori della sessione numero 108 del Consiglio Oleicolo Internazionale

Convocato dal 19 al 23 novembre prossimi sotto la presidenza di turno dell’Argentina a Madrid.  Presso il quartiere generale del Coi in arrivo  le delegazioni dei 15 membri del Consiglio: Algeria, Argentina. Egitto, Iran, Israele, Jordania, Libano, Libia, Marocco, Montenegro, Palestina; Tunisia, Turchia, Unione Europea e Uruguay

Olio Officina

Al via i lavori della sessione numero 108 del Consiglio Oleicolo Internazionale

Nel corso della sessione saranno discussi temi di carettere amministrativa e finanziaria, chimica e standardizzazione delle norme, tecnologia e ambiente, economia e promozione, nonché aggiornamenti sulla costruzione del nuovo centro di documentzione mondiale dell’olio di oliva (Osservatorio).

Giovedì 22 al mattino si terrà un seminario organizzato dalla Unità di Tecnica ed Ambiente sul calcolo dell’impronta di carbonio e sulla capacità dell’albero di olivo di assorbire quanta più CO2 in circolazione impattando positivamente sull’ambiente.  

In serata la celebrazione della giornata mondiale dell’olio di oliva alla presenza dell’autorità e del corpo diplomatico accreditato presso il COI. Alla 108^ sessione del Consiglio partecipano in qualità di osservatori: la FAO (Food and Agricolture Organization), La Lega dei paesi Arabi, AFFI (Arab Federation For Food Industries / Economic Council Of The Arab League), il CIHEAM (Interntional Center for Advanced Mediterranean Agronomic Studies), IICA (Inter American Institute for cooperation in Agricolture), l'Irak, il Perù, gli Stati Uniti d’America e la Nuova Zelanda.  

Iscriviti alle
newsletter