Terra Nuda

Apol, Cia e Italia Nostra hanno incontrato il Prefetto e il Presidente della Provincia di Lecce per chiedere un impegno congiunto a difesa dell’agricoltura salentina

Olio Officina

Apol, Cia e Italia Nostra hanno incontrato il Prefetto e il Presidente della Provincia di Lecce per chiedere un impegno congiunto  a difesa dell’agricoltura salentina

Una delegazione di Cia, Apol e Italia Nostra, composta da Giulio Sparascio, presidente Confederazione Italiana Agricoltori Lecce e presidente nazionale Turismo Verde (organizzazione che associa gli Agriturismi del soci Cia), Benedetto Accogli, presidente Apol (organizzazione di produttori olivicoli), Enzo Tarantino, amministratore Apol, Giacomo Palese, titolare azienda agricola L’Olivicola di Acquarica del Capo, Marcello Seclì, presidente Italia Nostra Sud Salento e Giuseppe Mauro Ferro, dottore agronomo e Accademico dei Georgofili hanno incontrato Il Prefetto e il presidente della Provincia.

In tal modo continua il loro impegno a tutela del comparto agricolo salentino, dopo aver presentato lo scorso 29 luglio agli Organi di Stampa e alla presenza dei Parlamentari europei De Castro e Fitto, nonché di alcuni rappresentanti della Delegazione salentina dei Parlamentari e dei Consiglieri regionali, un documento che vuole essere un contributo a disposizione non solo dei produttori agricoli, ma soprattutto di tutti i cittadini del Salento, della politica e delle Istituzioni.

Nel documento, dopo l'analisi della situazione come si è evoluta in questi ultimi tre anni non solo dal punto di vista tecnico-scientifico ma anche politico, normativo e giudiziario, si sottolinea che occorre considerare il "disastro Xylella" non solo sotto l'aspetto agricolo ma anche sociale, ambientale e culturale, condividendo una nuova strategia per il futuro del nostro territorio.

Dal documento è stato tratto l'allegato Ordine del Giorno che è stato trasmesso ai Sindaci e dai Presidenti dei Consigli Comunali dei Comuni della provincia di Lecce, con l'invito di sottoporlo all'esame ed approvazione dei relativi Consigli Comunali.

L’incontro odierno, invece, è servito per richiedere l’interessamento del presidente della Provincia Antonio Gabellone presso il Governo Nazionale e la Regione Puglia, previa convocazione su tale Ordine del Giorno di una specifica riunione dell'Assemblea dei Sindaci della provincia di Lecce.

Mentre al Prefetto Claudio Palomba è stata avanzata la richiesta di farsi portavoce della problematica presso il Governo Nazionale, al fine di ottenere una legge speciale in materia.

Il Prefetto, di sua iniziativa, ha suggerito la possibilità di inserire l’Ordine del Giorno presentato da Apol, Cia e Italia Nostra nel progetto dei distretti turistici fortemente voluto dallo stesso Prefetto di Lecce.

Iscriviti alle
newsletter