Terra Nuda

Buoni pasto, c'è il via libera alla spesa negli agriturismi e nei mercati contadini

Una opzione che premia il mondo agricolo. È quanto sarà possibile, già da questo fine settimana, in osservanza del Decreto Ministeriale dello Sviluppo economico. La soddisfazione di Cia e Turismo Verde

Olio Officina

Da domani, sabato 9 settembre, sarà possibile, in virtù del decreto del Ministero dello Sviluppo economico, usare i buoni pasto anche negli agriturismi e nei mercati contadini.

Secondo Cia-Agricoltori Italiani, e la sua associazione di riferimento, Turismo Verde, si tratta di uno strumento interessante per richiamare i consumatori nelle aziende agricole ed a una spesa più consapevole.

“I ticket -hanno sostenuto congiuntamente Cia e Turismo Verde- sono una forma di sostegno al reddito per molti italiani, usati per fare la spesa e non solo per consumare i pasti nella pausa lavoro. Poterli usare per la spesa in campagna e negli agriturismi che aderiranno, potrà essere una nuova opportunità per i produttori e i consumatori”.

Il provvedimento -concludono le due organizzazioni- permetterà di spendere fino a otto buoni pasto in una volta ad una potenziale utenza di oltre 20 milioni di famiglie.

Iscriviti alle
newsletter