Terra Nuda

Carapelli e Università di Firenze a Belfast hanno presentato uno studio innovativo sui composti voltatili dell'olio extra vergine di oliva

Olio Officina

Carapelli e Università di Firenze a Belfast hanno presentato uno studio innovativo sui composti voltatili dell'olio extra vergine di oliva

Investire in ricerca per dare valore all'olio extra vergine di oliva. Carapelli S.p.A. continua a investire in innovazione e cosi a Belfast, dal 16 al 19 settembre 2018, nell’ambito del XVI EuroFedLipid Congress, organizzato dalla European Federation for the Science and Technology of Lipids, l’Università di Firenze e Carapelli S.p.A. hanno dato il proprio contributo scientifico.

Il campo di azione è stato quello dei sistemi innovativi per l’analisi dei composti volatili dell’olio extra vergine di oliva, al fine di supportare il panel test (metodo legale per la valutazione organolettica e la classificazione degli oli vergini di oliva).

Fra i contributi scientifici spicca quello dato del dottor Lorenzo Cecchi, del Dipartimento di Neurofarba  dell’Università di Firenze, il quale ha presentato i risultati fin qui ottenuti nello studio realizzato in collaborazione fra Carapelli Firenze S.p.A. e l’Università di Firenze.

Tale studio rappresenta una forte innovazione nell’analisi sensoriale e potrà contribuire a rendere più efficace il controllo della qualità degli oli extra vergini di oliva.

Iscriviti alle
newsletter