Terra Nuda

Coi, il direttore esecutivo Abdellatif Ghedira in visita ufficiale al Cairo

L'Egitto, che è già un importante produttore di olive da tavola, prevede un programma ambizioso per lo sviluppo della cultura olivicola del paese: piantare 100 milioni di ulivi, che inizieranno a suscitare l'interesse di grandi investitori stranieri

Olio Officina

Coi, il direttore esecutivo Abdellatif Ghedira in visita ufficiale al Cairo

Il ministro dell'Agricoltura egiziano ha invitato il direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale, Abdellatif Ghedira, per una visita ufficiale al Cairo. L'ED è stato fotografato con l'ambasciatore in Egitto a Madrid, Omar Ahmed Abdel Wahab Selim, in una recente visita al Coi.

Ghedira è stato accompagnato dal capo delle relazioni esterne, Mounir Fourati. Durante il viaggio, ha incontrato membri della delegazione egiziana al Coi, oltre a rappresentanti del settore olivicolo nazionale.
È stato inoltre accolto dal Ministro dell'Agricoltura e della Bonifica, dal Capo del Dipartimento Economico della Lega Araba, dal Vice Direttore delle Organizzazioni e Agenzie delle Nazioni Unite presso il Ministero degli Affari Esteri egiziano e dal Direttore dello Sviluppo Sostenibile e Internazionale Cooperazione alla Lega Araba.

Hanno affrontato molti argomenti nel corso della missione, tra cui il presidente del Coi e le riunioni del Consiglio dei membri e del Comitato consultivo, previste per il 2019, il 60 ° anniversario della creazione del Coi. Questi ultimi sono stati discussi con rappresentanti del settore olivicolo e membri della delegazione egiziana al Coi.
 
La missione è proseguita nella sede della Lega araba, dove Ghedira ha incontrato i funzionari del Dipartimento per le relazioni economiche e il Ministero dello sviluppo sostenibile e della cooperazione internazionale, al fine di studiare le possibilità di rafforzare la cooperazione e lo scambio di informazioni.

L'Egitto, che è già un importante produttore di olive da tavola, prevede un programma ambizioso per lo sviluppo della cultura olivicola del paese. Ciò significa piantare 100 milioni di ulivi, che inizieranno a suscitare l'interesse di grandi investitori stranieri.

Foto Fichero

Iscriviti alle
newsletter