Terra Nuda

Coi, in Giappone per la campagna promozionale

Dopo il turno della Cina, è toccato al Giappone. A dicembre, sono state svolte varie attività dove hanno partecipato persone illustre del comparto olivicolo giapponese

Olio Officina

Coi, in Giappone per la campagna promozionale

La Segreteria Esecutiva ha tenuto eventi chiave a Tokyo, Giappone. Nel dicembre 2019 il Coi ha tenuto un seminario dal titolo "Evoluzione dei mercati attuali, espansione dell'olio d'oliva in Giappone e nel mondo", seguito da un ricevimento. L'evento ha riunito gli stakeholder del settore olivicolo giapponese: dai rappresentanti parlamentari nazionali e regionali ai produttori e agli importatori.

Il Coi era rappresentato dal suo vicedirettore esecutivo, Jaime Lillo, e dal capo dell'Unità Economia e Promozione. Erano presenti Takeo Kawamura, membro della Camera dei Rappresentanti del Giappone, presidente del Gruppo di Studio sull'Olivicoltura; Akira Kurokawa, della Prefettura di Kagawa; Naoto Motokawa, del Ministero dell'Agricoltura; Akira Saito, Direttore Generale del Jopa; rappresentanti delle aziende associate al Jopa; e la stampa. L'Ambasciatore di Tunisia, S.E. Mohamed Elloumi, ha rappresentato i Paesi membri del Coi.

Gli interventi sono stati tenuti dal dott. Lillo, dott. Saito, Direttore Generale della Jopa, e dal dott. Shibata, ricercatore capo e Group Leader del Governo della Prefettura di Kagawa. Tutti e tre hanno sottolineato l'importanza delle relazioni tra il Giappone e il Coi, sottolineando l'importanza di elaborare un nuovo standard basato sul modello del Coi per gli oli d'oliva in Giappone.

Nella sua presentazione, il dott. Saito ha affermato che i membri del Jopa stanno lavorando allo sviluppo di un nuovo standard per l'olio d'oliva, in collaborazione con il Caa e il Jas (nell'ambito del Maff), basato sullo standard del Coi. Il rappresentante della prefettura di Kagawa ha sottolineato l'importanza di dimostrare la qualità dell'olio d'oliva nella regione, utilizzando la stessa lingua, che è la stessa dello standard del Coi utilizzato in tutto il mondo. Per questo motivo, lo Jopa ha deciso di studiare lo standard del Coi, di istituire un panel approvato dal Coi e di sviluppare uno standard più rigoroso per l'olio d'oliva di Kagawa basato sullo standard del Coi.  Nei loro discorsi come ospiti speciali, il dott. Kawamura e il dott. Urano, vicedirettore generale del Maff, hanno entrambi fatto riferimento all'importanza dello standard del Coi per lo sviluppo dell'industria giapponese dell'olio d'oliva e alla continua collaborazione con il Coi.

Iscriviti alle
newsletter