Terra Nuda

Concorso packaging

Le Forme dell’olio, terza edizione. In gara per premiare gli oli extra vergini di oliva meglio vestiti. L’abbigliaggio, si sa, conta moltissimo. Si vende anche per le belle forme con cui una bottiglia d’olio extra vergine di oliva viene presentata sul mercato. Nulla va trascurato. E’ una iniziativa nell’ambito di Olio Officina Festival 2016

Olio Officina

Concorso packaging

E’ tutto pronto per la terza edizione del concorso sul packaging degli oli da olive. La qualità non è solo nel contenuto, va premiato e incentivato anche il contenitore, considerandolo nella sua bellezza estetica, oltre che nella sua funzionalità.

Occorre assicurare una bontà del contenuto, ma anche una bontà delle forme, dunque. Non meno importante è la stessa etichetta, grande elemento attrattivo per il consumatore. Ecco le ragioni di un concorso, "Le forme dell'olio", giunto alla sua terza edizione.

E' disponibile il regolamento (QUI), e il modulo di adesione (QUI), per chi intende partecipare, scrivendo a posta@olioofficina.com.

L’idea del concorso nasce proprio con il dichiarato fine di stimolare nuovi investimenti da parte delle aziende. L’obiettivo cui si vuol contribuire è di fare in modo che gli oli extra vergini di oliva, sicuramente migliori per qalità sensoriale rispetto al passato, siano anche presentati al meglio e ben vestiti. Occorre evitare che le bottiglie, come pure altri contenitori, si presentino come si è sempre fatto finora, senza tante attenzioni al lato estetico.

Prestare la massima attenzione all’abbigliaggio, come pure alla funzionalità stessa dei vari contenitori utilizzati nel confezionare l’olio è un aspetto significativo e determinante, da non trascurare. Così come i concorsi dedicati alla qualità degli oli hanno contribuito negli ultimi anni a migliorare le performance aziendali, così ci si augura che avvenga altrettanto attraverso un concorso che punti a qualificare anche la veste esterna. Il regolamento del concorso è sostanzialmente invariato rispetto alle precedenti edizioni, e si può partecipare aderendo entro il 22 dicembre 2015.

In apertura foto della bottiglia OliOrum, dell'azienda Mia Italy, di Monia Caneschi

Iscriviti alle
newsletter