Terra Nuda

Da Expo 2015 a Expo 2020, presentazione del libro L'Italia, un sentiero per il cambiamento

A quasi tre anni dal grande evento mondiale Francesca Petrini, presidente dell’Associazione Padiglione Italia, ha fortemente voluto fissare un primo incontro nelle Marche, Regione che ha svolto un ruolo importante nel coordinamento nazionale delle Regioni per l’Expo, per proseguire nel 2018 con una serie di appuntamenti itineranti nel resto d’Italia

Olio Officina

Nota stampa. In un Paese dove progressivamente ci si sta allontanando dal senso comune della dignità, l’appuntamento dell’Expo di Milano 2015, è stato un momento in cui siamo riusciti a dare una reale dimostrazione collettiva di forza, di capacità, di vitalità e di orgoglio nazionale. Expo è stata fonte di inesauribili stimoli a favore di azioni, progetti, idee a salvaguardia della nostra biodiversità, della sostenibilità alimentare e ambientale alla base della nostra sopravvivenza su questo pianeta e quindi del nostro futuro.

Con questa consapevolezza nello stesso anno di Expo nel 2015 è nata l’Associazione Padiglione Italia incubatore di alcune realtà imprenditoriali italiane del mondo agroalimentare e non solo. Le migliori 19 realtà sono state scelte e raccontate in questa pubblicazione. Tesoro e memoria di quella straordinaria esperienza milanese racchiuse in un viaggio reportage che dalla Valle d’Aosta alla Sicilia raccoglie un fresco spaccato di vita e laboriosità tutta italiana in contesti territoriali unici.

Sono così le storie di 19 imprenditori, definiti “supereroi della sostenibilità”, persone comuni nella realtà che hanno avuto però la straordinaria capacità e il coraggio di “guardare oltre” con l’occhio scaltro di chi intuisce quale sentiero percorrere all’interno di un Paese in cambiamento (che cambia, si trasforma per sopravvivere) vincendo battaglie contro piccole e grandi avversità, trasformando spesso gli ostacoli stessi in idee nel pieno rispetto della salute umana e dell’ambiente. La narrazione si basa sulla testimonianza diretta dell’esperienza e della sapienza imprenditoriale come elementi innovativi dei vari territori di provenienza, collocati all’interno di un contesto fatto di resistenze e di forze propulsive che in esso convivono. 19 talenti, 19 voci che meglio di nessun altro hanno saputo raccontare l’Italia.

Iscriviti alle
newsletter