Terra Nuda

È giunto alla decima edizione il Premio Extra Virgin Volubilis Marocco

Importante l'inziativa dell’Agro-pôle Olivier di Meknès, nella persona del suo direttore Noureddine Ouazzani. Sono trentatre i marchi in corsa per guadagnare il pieno consenso dei giurati. Un ruolo di primo piano lo ha l’italiana Franca Camurati, presidente del concorso

Olio Officina

È giunto alla decima edizione il Premio Extra Virgin Volubilis Marocco

La edizione numero dieci del Trophée Premium "Extra Vergine di Volubilis in Marocco 2018" è ormai alle porte. Il migliore olio extra vergine di oliva del Marocco confezionato si svolgerà il 22 e 23 marzo 2018, presso la Scuola nazionale Agro-pôle Olivier di Meknès,che ne è l’organizzatrice in collaborazione con l'associazione Union pour le Développement de l’Olivier de Meknès, Udom, con il patrocinio della società LCM-Aisha, del Gruppo Pieralisi Italia, di Olio Officina Italia, Mercacei Spagna e il sostegno del Consiglio della Regione Fez-Meknes, il Consiglio della città di Meknes, la Fondazione Internazionale Routes de l’Olivier à travers la Méditerranée Grecia, l'Associazione Interprovinciale de l’Huile d’Olive d’Italie, et la Fondation "Olivier Promo Meknès".

Il concorso voluto e portato avanti per dieci anni dall’Agro-pôle Olivier di Meknès, è stato voluto e organizzato con l'obiettivo di promuovere la qualità dell'olio di oliva extra vergine confezionato in Marocco e proiettato nel mercato nazionale e internazionale.

Per questa edizione, la giuria del concorso è composta da dieci esperti internazionali provenienti da Italia, Spagna, Francia, Germania e Brasile, tutti accreditati dal Consiglio oleicolo internazionale. I giurati rappresentano le più grandi aziende della distribuzione e di chi ha il potere d'acquisto di olio da olive in Europa, società come Turri e Monini.

"Questa scelta della giuria, con la partecipazione di importanti operatori del settore oleario internazionale, permetteranno di far scoprire ai nostri partner internazionali, in un ambito strettamente professionale, la qualità premium dell'olio da olive del Marocco con tutto il suo potenziale di qualità", come giustamente sostiene il direttore Noureddine Ouazzani.

La presidenza della giuria è affidata a Franca Camurati, eminente esperta assaggiatrice internazionale. Inoltre, si prevede, l'organizzazione della 6 ° edizione del meeting commerciale "Bourse de l'Huile d'Olive de Meknès", il 23 marzo, alla presenza dei distributori e produttori dei migliori oli d'oliva espressi dalla competizione del 2018.

L'edizione di quest'anno si caratterizza per la partecipazione di un maggior numero di marche di olio d'oliva in particolare marocchine di Meknes, Fes, Beni Mellal, Essaouira, Chichester, Kalaa Sraghna, Oujda, Taourirt Taounat, Sefrou Guercif, Azilal, dimostrando un grande impegno da parte dei produttori marocchini al fine di un olio da olive di qualità.

Iscriviti alle
newsletter